lunedì 18 dicembre 2017

Videografia

Massimo Polidoro durante le riprese di “Phenomena” (2006).

Gli interventi in video di Massimo Polidoro, tra TV, DVD e cinema

La prima apparizione televisiva di Massimo Polidoro risale al gennaio 1989: un servizio del TG3 del Friuli Venezia Giulia che documentava il primo incontro pubblico del CICAP a Còrmons (GO); nel filmato, Massimo interagiva con il pubblico presente all’evento, piegando chiavi e cucchiai… Da allora, sono oltre 500 gli interventi televisivi di Massimo Polidoro alla tv italiana e non solo: sia come autore e/o conduttore di rubriche o interi programmi, ma anche come ospite ed esperto presente praticamente in tutti i principali talk show italiani. Quello che segue è un elenco parziale degli eventi più significativi cui Massimo ha partecipato in un ruolo che non fosse semplicemente quello dell’ospite, dell’esperto occasionale o dell’opinionista.

Per guardare immediatamente alcuni interventi televisivi di Massimo Polidoro cliccare qui.


TELEVISIONE

Massimo Polidoro e James Randi durante le riprese di “Exploring Psychic Powers live!” (1989).

Exploring Psychic Powers live! (7 giugno 1989): Uno speciale di due ore prodotto dalla LBS e andato in onda, in diretta da Los Angeles, in numerosi paesi del mondo (in Italia lo ha trasmesso Italia 1 con il titolo di “Serata paranormale”, condotto da Alessandro Cecchi Paone). Il programma metteva alla prova, dal vivo, una serie di persone che sostenevano di avere facoltà paranormali: conduceva James Randi insieme all’attore Bill Bixby. Massimo, all’epoca apprendista di Randi, ha svolto il ruolo di assistente alla produzione ed è intervenuto in video per replicare il “Geller effect”, ovvero il fenomeno per cui se ci si presenta in radio o video sostenendo di avere facoltà paranormali, gli ascoltatori/spettatori riporteranno strani accadimenti nelle loro case che ritengono dovuti al sensitivo stesso. Per la versione italiana del programma, Massimo è anche stato intervistato insieme a Randi via satellite da Cecchi Paone.

L’istruttoria (17 gennaio 1992): Per il programma di Giuliano Ferrara, in onda su Italia 1, Massimo crea un evento che farà parlare a lungo. Non ancora noto al grosso pubblico, viene presentato agli spettatori come sensitivo e dimostra in diretta le sue presunte facoltà: piegando metalli, facendo germogliare semi di ravanello e indovinando un disegno fatto di nascosto dallo stesso Ferrara. Ma il fenomeno più spettacolare è la ripetzione del “Geller effect”, già tentato tre anni prima a Los Angeles. Decine di persone telefonano per segnalare che, seguendo i suggerimenti di Massimo, orologi rotti hanno ripreso a funzionare, chiavi si sono piegate e altri fenomeni si sono verificati nelle loro case. Al termine, viene rivelato che Massimo non ha poteri paranormali e che si è trattato solo di un esperimento psicologico, ma le telefonate continuano comunque ad arrivare.

Massimo Polidoro a “Kitchen” (MTV) con Andrea Pezzi e Mao (2001).

Buona Domenica (15 gennaio 1995): Mentre in TV alcuni sostengono di potere camminare sui carboni ardenti grazie a fantomatiche facoltà paranormali, Massimo organizza una passeggiata sulle braci per la conduttrice del programma, Gabriella Carlucci, al fine di dimostrare che il fenomeno ha natura fisica (e non paranormale) ed è alla portata di tutti. Sull’eco dell’impresa, il programma greco “Bravo!” invita Massimo ad Atene a ripetere la dimostrazione con la conduttrice del programma.

Science Friction (22 settembre 1996): Il primo canale della BBC invita Massimo e l’amico Luigi Garlaschelli a indagare su alcuni prodigi di “paranormale religioso”. Tra gli altri, i due si trovano a dover partecipare in incognito a uno dei rituali esorcistici di padre Milingo.

Superquark: “La psicologia dell’insolito” (1997): Su invito di Piero Angela, Massimo elabora una rubrica dedicata alla psicologia dell’insolito, di cui scrive anche i testi. Si tratta di 26 episodi di circa tre minuti l’una. In ogni puntata, viene mostrato un fenomeno in apparenza paranormale o inesplicabile, analizzato dal punto di vista scientifico e poi, dove possibile, si propongono test ed esperimenti per mettere alla prova in casa propria il fenomeno in questione.

A “Fuori! Born to escape” Massimo Polidoro spiega con Andrew Basso come far volare un tavolino (2007).

Prima: rubrica del TG1 (ottobre-novembre 1998): Colpito dall’efficacia dei frequenti interventi a “La cronaca in diretta”, il conduttore del TG1 David Sassoli invita Massimo, per quattro settimane di seguito, a tenere uno spazio di alcuni minuti all’interno della rubrica “Prima”, su Raiuno, che precede il TG1 della sera. Nel suo spazio, Massimo svela e dimostra alcuni degli inganni e delle truffe usate da falsi medium e sensitivi per turlupinare il prossimo.

Les chasseurs de miracles (15 agosto 2000): La rete franco-tedesca Arte propone al CICAP di documentare l’indagine e la sperimentazione di alcuni casi in corso. Luigi Garlaschelli e Massimo, cui poi si aggiungono anche Marco Morocutti e Alberto Villa, partono per indagare una casa “infestata” a Cuneo, conducono a Perugia un test di “kinesiologia applicata” con un primario d’ospedale convinto della bontà del sistema pseudo-diagnostico e si mettono alla ricerca di fuochi fatui a Pavia.

Massimo Polidoro durante le riprese in Transilvania della puntata dedicata a Dracula di “Legend Detectives” (2006).

Kitchen (8 maggio 2001): Un’intera puntata del programma condotto da Andrea Pezzi su MTV è dedicata a Massimo Polidoro. Per un’ora, Massimo intrattiene Pezzi e il musicista Mao con aneddoti sulle sue esperienze di indagatore di misteri, presenta il suo libro dedicato a Houdini, li stupisce con qualche “magia” improvvisata e, nel frattempo, cucina una pasta alla “Zucchini” (dal nome di un improbabile mago del varietà).

Il sesto senso (11 giugno 2004): Puntata pilota per La7 di un programma di due ore dedicato al mistero, condotto da Valeria Benatti con Massimo Polidoro.

In famiglia: “Insolito e mistero” (settembre-dicembre 2004): Appuntamento fisso nel programma di Michele Guardì, ogni domenica mattina su Raidue, con una rubrica curata da Massimo e dedicata a misteri del passato e fenomeni insoliti, raccontati e svelati spesso con dimostrazioni che coinvolgono il pubblico e i conduttori del programma.

Massimo Polidoro con Flavia Vento durante le riprese di “Phenomena” (2006).

Is it real? (agosto 2005): Per il programma americano del National Geographic, dedicato a indagare su miti e misteri, Massimo e Garlaschelli intervengono e conducono esperimenti per alcune puntate (potere del qi, stigmate, veggenti detective, miracoli…).

Legend Detectives (gennaio-marzo 2006): Massimo conduce, insieme all’attore Ronald Top e alla storica Tessa Dunlop, questa serie per Discovery Channel. Sei puntate da 60 minuti l’una dedicate ad alcune delle più celebri leggende del passato: Dracula, Robin Hood, Rennes-le-Chateau, San Gennaro, La Maschera di ferro e il Pifferaio magico. Per ogni episodio, tutta la troupe si sposta sui veri luoghi legati a ciascuna leggenda: dalla Transilvania alla foresta di Sherwood, da Napoli a Cannes…

Phenomena (luglio 2006): Puntata pilota di 60 minuti, prodotta dalla Blueray di Roma, e condotta da Massimo insieme a Flavia Vento. Si tratta di un programma dove, tra ospiti in studio, escursioni sul campo, ricostruzioni fiction ed esperimenti dal vivo, si cerca di presentare l’attività del CICAP in maniera accattivante e originale. Tutt’ora inedito.

Pif e Massimo Polidoro a “Il testimone” (2009).

Rebus: “L’inspiegabile spiegato” (settembre-dicembre 2007): All’interno del programma di Maurizio Decollanz su Odeon TV, Massimo conduce per 13 puntate una rubrica di una quindicina di minuti dedicata ai misteri e all’insolito. Da allora, il programma e la rubrica vengono periodicamente riproposti dalla rete.

Fuori! Born to Escape: “Il grande Houdini” e “Misteri svelati” (settembre-ottobre 2007): In questo programma in 4 puntate, andato in onda su AllMusic e dedicato alla magia e alle spettacolari evasioni di Andrew Basso, Massimo conduce due rubriche: una dedicata alle imprese del mago Houdini e l’altra impegnata a svelare alcuni trucchi dei medium del passato, rimessi in scena dallo stesso Andrew.

Il senso della vita (3 aprile 2011): Nel programma di Paolo Bonolis, Massimo è uno degli ospiti cui viene chiesto di tenere una mini-conferenza di 10 minuti sulla psicologia dell’insolito. Attraverso dimostrazioni e divertenti esperimenti che coinvolgono il pubblico in sala come quello a casa, Massimo dimostra come il nostro cervello ci possa trarre in inganno senza che nemmeno ce ne accorgiamo.

Eva Riccobono e Massimo Polidoro sul set di “Eva”.

Mistero (settembre 2011): gli autori del programma di Italia 1 invitano Massimo a indagare sul caso di una misteriosa icona russa che sembra piangere “vere” lacrime in una chiesa ortodossa di Milano. Con l’aiuto degli esperti del CICAP, Massimo scopre che non si tratta realmente di lacrime e ipotizza altre spiegazioni non soprannaturali.

Eva. Lo spettacolo della scienza (aprile-giugno 2012): Dieci puntate su Raidue dedicate alla scienza, con la conduzione di Eva Riccobono e la consulenza scientifica di Massimo, che in ogni puntata conduce gli spettatori alla scoperta della verità che si cela dietro alcuni dei più famosi enigmi e misteri della storia.

Massimo Polidoro e Federico Taddia a “Big Bang”.

Almost True (ottobre 2012): per il programma di Carlo Lucarelli su Raidue, Massimo partecipa nelle vesti di esperto in due episodi, quello sul naufragio del Titanic e quello sulla morte del mago Houdini. In entrambi i casi si presta al gioco della costruzione di spettacolari, quanto improbabili, teorie cospiratorie per dimostrare come, volendo, qualunque fatto storico possa essere manipolato e trasformato in ciò che si desidera.

Big Bang. Un viaggio nel misteri (dicembre 2012-febbraio 2013): 10 puntate condotte insieme a Federico Taddia su DeAKids e Sky3D e dedicate a indagare i misteri più celebri della storia: da Stonehenge alle piramidi, dai Maya al Graal…

La strada dei miracoli (stagione 2015-2016): ospite fisso, ogni settimana, per portare il punto di vista della scienza nel talk condotto da Safiria Leccese dedicato al mondo del soprannaturale.

Ospite: in veste di esperto, Massimo Polidoro ha preso parte a centinaia di programmi televisivi. Oltre a numerosi speciali di TG1, TG2 e TG3, Massimo è intervenuto tra gli altri, spesso più volte, nei seguenti programmi: Ai confini (Italia1), Alla ricerca dell’arca (Raitre), Arcana (Raidue), Atlantide (La7), Buona Domenica (Canale 5), Cominciamo bene (Raitre), Cronaca in diretta (Raiuno), Delitti (Fox Crime), Domenica In (Raiuno), Due minuti un libro (TMC),

Massimo Polidoro con Andrea Pellizzari a “Le Iene” (2009).

I fatti vostri (Raiuno), Fermata d’autobus (Raitre), Forum (Canale 5), Frontiere (Raiuno), Giorno per giorno (Rete4), In famiglia (Raidue), Kitchen (MTV), La vita in diretta (Raiuno), Le Iene (Italia1), L’approfondimento (Raidue), La verità (Rete4), L’incudine (Italia1), L’Istruttoria (Italia 1), La macchina del tempo (Rete4), Maurizio Costanzo Show (Canale 5), Misteri (Raidue), Mixer (Raidue), Pianeta Files (Raitre), Report (Raitre), Il senso della vita (Italia1), Studio aperto (Italia1), Superquark (Raiuno), Target (Canale5), Tappeto volante (TMC), Telesogni (Raitre), Terzo pianeta (Raitre), Il Testimone (MTV), Top Secret (Italia1), Unomattina (Raiuno), Il Volo della notte (La7), Voyager (Raidue). Inoltre, Massimo è ospite abituale dei programmi (radio e televisivi) della TSI, la Televisione della Svizzera italiana.

All’estero: nel corso di viaggi o in occasione di specifiche richieste, Massimo Polidoro è spesso invitato a partecipare a programmi TV anche all’estero. Tra gli altri, Massimo è intervenuto a trasmissioni di paesi quali gli Stati Uniti, il Brasile, l’Argentina, l’Inghilterra, la Spagna, la Grecia, il Belgio, l’Olanda, la Germania, l’Estonia, l’Ungheria e, tra i tanti canali, è stato spesso invitato a partecipare ai programmi di reti quali Discovery Channel, Fox Crime, History Channel e National Geographic.

Massimo Polidoro durante le riprese degli extra per il dvd di “Houdini: l’ultimo mago” (2009).

DVD

– Nel 2009, Massimo viene invitato da Antonio Casanova a partecipare agli extra per l’edizione italiana del dvd del film “Houdini: l’ultimo mago”. In un documentario di oltre un’ora, mentre Casanova ripete alcune delle più spettacolari fughe e illusioni di Houdini, Massimo racconta la vita e le imprese del più straordinario mago di tutti i tempi.

 

Il nuovo libro

L'avventura del Colosseo

L'avventura del Colosseo, il nuovo libro di Massimo Polidoro (Piemme), è in tutte le librerie.
ACQUISTALO ORA!

Iscriviti per non perdere nemmeno un post!

Iscriviti alla mia newsletter: ricevi i post, scarica i miei eBook omaggio, i video e partecipa alle mie iniziative. Scopri di che si tratta...La tua privacy è importante per me. I tuoi dati non saranno diffusi o condivisi in nessun modo.
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguimi su Instagram