Tutti al Darwin Day a Milano: si parla di bufale e fatti accertati

Domani, martedì 6 febbraio, si tiene uno speciale “Darwin Day” al Museo civico di storia naturale di Milano, intitolato: Sicuramente vero? Fatti, ipotesi e congetture.

690x246_DarwinDay18ok

Ci saranno numerosi relatori e ci sarò anch’io con due interventi: uno al mattino e alla sera un incontro con Giorgio Manzi. Ecco di che si tratta…

“Fake news”, “post-verità” e persino “fatti alternativi”: sono termini entrati in uso recentemente, nell’ambito del dibattito sull’attendibilità delle informazioni che frequentemente riguarda argomenti scientifici, soprattutto nei campi della biologia, della medicina e della fisica.

“Bufale” e pseudoscienze, pur essendo prive di fondamento ma facendo talvolta uso di una terminologia apparentemente scientifica, risultano attraenti perché sembrano permettere il superamento dei limiti imposti dalla razionalità e promettono certezze o speranze che la scienza non è sempre in grado di fornire. Nemmeno i singoli scienziati ne sono immuni: Alfred Wallace, co-scopritore con Charles Darwin della selezione naturale e fondatore della biogeografia, era dedito allo spiritismo e contrario alla vaccinazione antivaiolosa. L’esempio citato dimostra che non si tratta di un tema esclusivo dei nostri giorni, ma lo sviluppo dei moderni mezzi di comunicazione ne ha amplificato la portata.

Il Darwin Day 2018 intende fornire elementi di conoscenza dei metodi e della storia della scienza utili per distinguere il vero dal falso, mostrando anche come lo studio dei meccanismi di genesi e diffusione di “bufale” e pseudoscienze permetta di capire meglio il procedimento scientifico.

A questa pagina del Museo tutte le iniziative.

Questo il programma della giornata:

ore 9.30 Indirizzi istituzionali di saluto
ore 10.00 Sicuramente vero? Fatti, ipotesi e congetture Maurizio Casiraghi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA – SIBE Marco Ferraguti UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO – SIBE
ore 10.15 Occhio alla bufala! Come il metodo scientifico può difenderci dalle fake news Massimo Polidoro GIORNALISTA E SCRITTORE – SEGRETARIO NAZIONALE CICAP
ore 10.45 I fossili, le antiche civiltà e l’evoluzione: l’importanza della storia della scienza per riconoscere la pseudoscienza Marco Ciardi UNIVERSITÀ DI BOLOGNA – CICAP
ore 11.15 Nascita e crescita del pensiero scientifico Giulio Lanzavecchia UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL’INSUBRIA
ore 11.45 Valutazione delle fonti di informazione scientifica Andrea Becchetti UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA
ore 14.30 Introduce e modera Sylvie Coyaud SCIENCE REPORTER
ore 15.00 OGM, la grande paura Stefano Bertacchi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO BICOCCA – IUxS
ore 15.30 Il “darwinismo sociale” fu pseudoscienza? Antonello La Vergata UNIVERSITÀ DI MODENA E REGGIO EMILIA
ore 16.00 Draghi, ornitorinchi e bufale: storie di zoologia al limite Giorgio Bardelli MUSEO DI STORIA NATURALE DI MILANO
ore 16.30 Balle sottovuoto. Tutto ciò che sappiamo, ma non dovremmo sapere, sullo spazio Luca Perri ASSOCIAZIONE LOFFICINA
ore 17.00 Dibattito con il pubblico
ore 20.30 Ultime notizie sull’evoluzione umana Giorgio Manzi SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA Massimo Polidoro GIORNALISTA E SCRITTORE – SEGRETARIO NAZIONALE CICAP


Lascia un commento

*