martedì 23 maggio 2017

Il grande Houdini

Edizioni Piemme, 2001. 420 pag. rilegato, €19,63

La divina Sarah Bernhardt chiese a Houdini se, usando la sua magia, avesse potuto farle ricrescere la gamba amputata. Il presidente Roosevelt si convinse che quell’uomo doveva avere straordinarie facoltà medianiche, visto come riusciva a leggergli il pensiero. Conan Doyle, il papà di Sherlock Holmes, concluse che poteva realizzare le sue leggendarie fughe perché capace di smaterializzarsi. E Bernard Shaw amava ripetere che la fama di quel mago era paragonabile solo a quella di Gesù Cristo.

Ma ancora oggi, in piena era tecnologica, il nome di Houdini rimane sinonimo di Magia e Mistero. Dagli stentati esordi tra i fenomeni da baraccone, fino alla consacrazione come star internazionale, ripercorrerne la vita significa raccontare una storia talmente avventurosa e strabiliante che nessuno sceneggiatore avrebbe potuto inventarsela. Era l’uomo che nessuna prigione poteva trattenere, l’unico in grado di sfidare le polizie di tutto il mondo e di evadere da ogni trappola. Persino dopo essere stato legato, ammanettato, chiuso in una cassa di legno inchiodata, incatenata e gettata in mare. Ma era anche l’uomo capace di smascherare medium truffaldini e spiritisti ciarlatani.

Le sue evasioni, le sue sfide alla morte entusiasmarono milioni di persone. E quando veramente morì – il 31 ottobre, Halloween, la notte in cui secondo la tradizione celtica i morti tornano sulla terra – in molti presero a dire che se c’era un uomo che poteva fuggire dall’aldilà, quell’uomo era Harry Houdini.

Il mio libro è ormai esaurito da molti anni e non è più stato ristampato, copie originali del libro superano ormai i 150 euro l’una negli scambi su eBay. Non sono previste ristampe nell’immediato, ma presto potrei avere buone notizie per tutti coloro che vorrebbero leggere il libro…


“Un’appassionata rassegna di giochi, trucchi, esperimenti al limite della resistenza e di rischi mortali, ma contiene anche il ritratto delle doti umane di Houdini, dal suo amore adorante per la madre che volle circondare di agi non appena poté, allo strenuo sentimento etico che lo legò al proprio lavoro”.

Corrado Augias, “La Repubblica”

GUARDA CHI ERA “IL GRANDE HOUDINI”:


LO HANNO RECENSITO TRA GLI ALTRI:

Opinione Personale: “Il grande Houdini”, Opinionepersonale.it, 11 gennaio 2011.

Laura Lepri: “Poveri illusi, a voi Houdini”, Il Sole 24 ore, 9 dicembre 2001.

L'edizione ungherese del libro.

C.V.: “Il grande Houdini”, L’Indice, 1 novembre 2001.

Sergio Caroli: “L’artista della fuga che stregò Conan Doyle”, Bresciaoggi/L’Arena, 27 ottobre 2001.

Alessandra Casella: “Il grande Houdini”, Oggi, 14 agosto 2001.

“Il grande Houdini”, MiaPavia, 27 giugno 2001.

Alex Rusconi: “Il grande Houdini”, Magia Moderna, giugno 2001.

“Houdini: riflettori sul mago dell’impossibile”, La Provincia Pavese, 23 maggio 2001.

Fabrizia Dalcò: “C’è trucco, c’è inganno: il mago dell’impossibile”, Gazzetta di Parma, 24 aprile 2001.

Giuseppe Scaraffa: “E con il mago spariva la realtà”, Il Sole 24 ore, 15 aprile 2001.

“I libri della magia: Il grande Houdini”, Sorrisi & Canzoni TV, 7 aprile 2001.

Enzo Di Mauro: “Houdini. L’illuminista in catene”, Il manifesto (Alias), 7 aprile 2001.

Beatrice Ranieri: “Come diventare Houdini”, Newton, marzo 2001.

Luigi Garlaschelli: “Il più grande degli illusionisti smascheratore di ciarlatani”, La Stampa (TuttoScienze), 14 marzo 2001.

Giovanni Lani: “Houdini, l’uomo che andava oltre l’impossibile”, Resto del Carlino/Il Giorno/La Nazione, 28 febbraio 2001.

Pasquale Chessa: “Il grande Houdini”, Panorama, 28 febbraio 2001.

Edo. To.: “La vera storia di Houdini e delle sue magiche illusioni”, Il Giorno, 27 febbraio 2001.

Corrado Augias: “Houdini. La vera storia del mago che sfidava la morte”, La Repubblica, 23 febbraio 2001.


4 Comments

  1. ciao Massimo,
    sono Antonio da Pisa ci siamo conosciuti durante il convegno a volterra, ti scrivo perchè volevo un tuo parere, essendo te il più grande esperto italiano di Houdini , su un libro che ho trovato su una bancarella dell’usato tanto tempo fa, siccome il libro è ricco di spiegazioni delle sue tecniche,essendo la cosa insolita ti chiedevo se lo conoscevi e se è attendibile.
    Il libro si intitola HOUDINI IL MAGO di Walter B. Gibson edizione del 77.
    Saluti a presto
    Antonio

    1. Ciao Antonio,
      mi ricordo di te. Sì, il libro è attendibile: Walter B. Gibson era un famoso scrittore degli anni 20/30, autore del personaggio della radio, “The Shadow”. Ma lavorava anche come “ghost”, cioè autore non accreditato, per celebri personaggi, come Houdini, che non erano propriamente scrittori. Gibson ha composto il volume uscito in Italia nel 1977 raccogliendo appunti e note che Houdini aveva accumulato in vista di un possibile libro che non realizzò mai. Il suo è uno dei pochissimi libri su Houdini tradotti in italiano.

      msm

      1. Grazie Massimo la tua risposta come sempre è stata veloce e precisa , posso dirti che penso di aver preso un buon libro sull’argomento perchè se è attendibile c’è moltissimo da imparare.
        Ciao a presto
        Antonio

  2. […] Però se poi non lo hanno neanche lì…Ma chi era Houdini? E chi è Massimo Polidoro? Come dice Polidoro sul suo stesso sito: […]il nome di Houdini rimane sinonimo di Magia e Mistero. Dagli stentati esordi tra i fenomeni […]

Lascia un commento

*

 

Il nuovo libro

L'avventura del Colosseo

L'avventura del Colosseo, il nuovo libro di Massimo Polidoro (Piemme), è in tutte le librerie.
ACQUISTALO ORA!

Iscriviti per non perdere nemmeno un post!

Iscriviti alla mia newsletter: ricevi i post, scarica i miei eBook omaggio, i video e partecipa alle mie iniziative. Scopri di che si tratta...La tua privacy è importante per me. I tuoi dati non saranno diffusi o condivisi in nessun modo.
* = campo richiesto!

powered by MailChimp!

Seguimi su Instagram