L’illusione del paranormale

Che cosa si nasconde dietro i fenomeni più misteriosi della parapsicologia?

Franco Muzzio Editore, 1998. 350 pag. (fuori commercio)

Leggere il pensiero, prevedere il futuro, vedere attraverso i muri, spostare gli oggetti con il pensiero, levitare… sono fenomeni autentici o sono solamente delle illusioni? In questo libro Massimo Polidoro conduce un esame approfondito di tutti i più spettacolari fenomeni paranormali della storia e restituisce al lettore un’immagine assolutamente inedita del mondo della parapsicologia.

Per la prima volta, con l’aiuto di oltre 100 fotografie, vengono svelati al pubblico trucchi e sotterfugi di medium e sensitivi rimasti nascosti per decenni: da come far volare un tavolo a come piegare i metalli “con il pensiero”; da come fingere una levitazione a come realizzare un’operazione di chirurgia psichica; da come indovinare un disegno fatto di nascosto a come fotografare il pensiero e molto altro.

Scopo dell’indagine di Polidoro è quello di smascherare una volta per tutte i tanti inganni del paranormale, in modo da sgomberare il campo dalle illusioni e dalle suggestioni e permettere agli studiosi più seri, scettici o credenti che siano, di concentrarsi sui fenomeni che eventualmente rimangono ancora inspiegati. Il libro rappresenta anche una vera e propria guida di difesa per il pubblico contro i tanti ciarlatani che infestano abitualmente i mezzi di comunicazione di massa.

La copertina della seconda edizione, con titolo cambiato

 

LO HANNO RECENSITO tra gli altri:

Enrico Bellone: “L’illusione del paranormale”, Le Scienze, gennaio 1999.

Angela Azzaro: “L’impero della magia”, Liberazione, 27 agosto 1998.