A proposito del “quadro di Rol che sorride”

L’amico e collega del CICAP Simone Angioni mi ricorda un’interessante illusione che certamente gioca un ruolo nel caso del quadro di Rol che sembrava sorridere alla telecamera. Ne avevamo parlato tempo fa su queste pagine, ma giustamente Simone pensa vada bene anche per il caso del quadro. Ecco che cosa mi scrive: «Forse è il caso di ricordare ai lettori che esiste proprio un’illusione ottica che tende a far percepire volti sorridenti o viceversa in immagine sfocate e poco definite».

«Nell’immagine qui sopra l’illusione consiste nel vedere due volti uno sorridente e uno arrabbiato. A seconda della distanza dalla quale si osserva l’immagine le espressioni si invertono. In quella qui sotto vediamo proprio l’illusione di cui parla Giacobbo nel suo programma, ovvero delle immagini sfocate (nemmeno poi così tanto) possono dare l’impressione, viste da lontano, di un sorriso.

Nel caso particolare il sorriso si trasforma in un vistoso broncio se osservato da vicino. Quello che cambia nella distanza è la chiarezza dell’immagine, da una certa distanza è più difficile definire i contorni di un volto e determinare l’espressione. Lo stesso effeto è stato ottenuto a Voyager quando hanno scattato una foto dello schermo della telecamera, mentre avrebbero potuto registrare direttamente le immagini con la videocamera. E’ evidente che l’illusione si mostra proprio a causa di questo processo artificioso che deteriora l’immagine originale come se la stessimo guardando da lontano».

A questo sito un’animazione spiega come funziona l’illusione e come si realizzano le immagini.

Ti potrebbero interessare anche i seguenti articoli:


215 Comments

  1. Ok, visto che il discorso verte sulla dimensone divina , e che cosi’ su due piedi non e’possibile dimostrare,partiamo dai facilmente dimostrabili fenomeni ESP.Prima di fregarsene almeno sia dimostrato qualcosa.

  2. Non avete capito il mio intervento : i fenomeni ESp sono un aspetto assolutamente marginale dell’Uomo. Chissenefrega. Anche se dovessero essre dimostrati scientificamente…NON CAMBIA NULLA.

    Il discorso essenziale verte sulla dimensione Divina, sulla Essenza ultima dell’Uomo secondo TUTTE le Tradizioni Mondiali di tutti i tempi .

    Come si può essere così sciocchi da chiedere “una dimostrazione” di ciò , magari così su due piedi, in un post del grande mare del WEB ?

    Si rende conto di quanto grossolana sia la sua richiesta ?
    E cosa le dovrei dire ?

    Purtroppo la New Age contibuisce a gettare discredito su certe tematiche…

    Ad ogni modo la “dimostrabilità-su-due-piedi” non è l’unico metro per giudicare la Realtà in tutte le sue sfumature.

    Ma so che ho sprecato diverse righe. Questo è facilmente dimostrabile.

  3. Luca mi piace questa tua sottile ironia… Ora dimmi se l’intervento è all’altezza del VampirLuca ;-)

    Per Elio ::: Lei dice( per la verità è stupido già dubitarne ora, ma tant’è…)

    Ne deduco che ha degli elementi di dimostrazione che a noi “Scettici” sfuggono .
    Purtroppo tra cento anni non potremo avere il piacere di poter gustare con i nostri sensi tutte queste potenzialità dell’uomo che finalmente verranno scientificamente accettate, ma allo stato attuale considerare “Risibile” il voler non accettare una cosa che nn si riesce non solo a dimostrare, ma anche a poter mostrare è una forma di chiusura mentale. Le nostre “bovine e rassicuranti opinioni” nascono da dei dati di fatto, le vostre convinzioni da mere posizioni di fede . Ora , dato che a me personalmente piacerebbe allargare la mia mente verso nuove esperienze ( e il lungo colloquio con Franco Rol credo ne sia una valida dimostrazione ), ma ho il difetto di voler vedere dimostrate le cose e non credo semplicemente alle testimonianze, se lei ha degli elementi per farmi capire che nn capisco nulla e che dovrei accettare le sue credenze uscendo dal mio boviniano scientismo ben venga… Sa ne abbiamo sentite tante, ma nessuno è mai riuscito a dimostrarci nulla di quanto affermato.
    Da parte nostra l’apertura mentale ce la mettiamo ( e se lei seguisse un po’ i miei interventi capirebbe quanto odio quando gli estremisti scettici etichettano chi crede come lei sta ora facendo con noi che nn crediamo) è dall’altra parte che nn c’è la capacità di dimostrare quanto affermato e noi vogliamo capire e non semplicemente credere. Pensa sia sbagliato???

  4. Cento anni? ma allora il sangue di S. Gennaro? la sacra Sindone? i cerchi nel grano?piegare i cucchiaini con la forza del pensiero?e’ tutto falso?

  5. Al sig. Franco Rol : ma perchè si accanisce tanto su di un aspetto, quello delle possibilità ESP, così marginale e poco considerato da tutti i grandi maestri dell’umanità e da tutte le grandi Tradizioni ? Non è lì che deve giocare la Sua Partita. Dedichi le stesse energie per la ricerca del Risveglio Spirituale e lasci agli scettici le loro bovine e rassicuranti opinioni.
    Magari fra cento anni fenomeni come la telepatia e simili saranno dimostrati ( per la verità è stupido già dubitarne ora, ma tant’è…)…ma saranno solo fenomeni che non aggiungono nulla di nuovo all’uomo. La scoperta del Proprio Sè ( ovvero della dimensione divina che alberga in ogni essere ) è la vera meta e l’unica Verità verso la quale occorre spendere una intera esistenza. I “fenomeni” paranormali sono un effetto collaterale assolutamente risibile in confronto.

Lascia un commento

*