Allineamento divino o solo costose fantasie New Age? La seconda che hai detto…

Da qualche tempo, vengono proposte anche da noi le teorie pseudoscientifiche della “guaritrice spirituale” tedesca Anne Hubner.

Le Iene - allineamento divino

Le Iene con Mauro Casciari sono andati a trovarli in incognito, durante una sessione di “allineamento divino” a 130 euro a persona, e quello che vedete nel video è il risultato…

Si parla di “frequenze” ed “Hertz” senza avere la minima idea del loro significato. Si mostrano fotografie piene di colori e aloni luminosi sostenendo che registrerebbero fantomatiche “vibrazioni” e altrettanto improbabili “campi energetici”, mentre in realtà sono il frutto di un software di origine russa che Popular Science ha definito “ridicolo”.

Si sostiene che la guaritrice abbia avuto la “sostituzione” della propria spina dorsale mentre faceva il bagno nella vasca, dopo averla “richiesta all’universo” e questa le è arrivata nel giro di pochi minuti – altro che Amazon PrimeNow!

magnete

La guaritrice tedesca si trasforma in “donna magnetica”…

Si riallineano gambe e si trasformano le otturazioni dei denti in “oro purissimo” come fanno i faith healer americani, ciarlatani vecchia scuola i cui trucchi sono discussi in dettaglio nell’imperdibile The Faith Healers di James Randi.

E non manca nemmeno la trasformazione di Anne nella classica “calamita umana”, quella vecchia bufala basata sull’attrito della pelle che sembra riesca ancora a incantare qualcuno…

Un armamentario delle più svariate fantasie New Age, insomma, vendute a caro prezzo a persone in difficoltà e con problemi di salute.

Ma davvero, di fronte a simili palesi prese in giro del buon senso, non esistono leggi per difendere i più deboli?

GUARDA IL VIDEO DELLE “IENE”


Ti è piaciuto questo post? Iscriviti alla mia newsletter per non perdere i prossimi e restare aggiornato. Riceverai ebook e video esclusivi e gratuiti.


Massimo Polidoro

Scrittore, giornalista e Segretario del CICAP, è stato docente di Metodo scientifico e Psicologia dell’insolito all’Università di Milano-Bicocca. Allievo di James Randi, è Fellow del Center for Skeptical Inquiry (CSI) e autore di oltre 40 libri e centinaia di articoli pubblicati su Focus e altre testate. Rivelazioni e Il tesoro di Leonardo sono i suoi libri più recenti, mentre Il passato è una bestia feroce è il primo thriller di una nuova serie. Si può seguire Massimo Polidoro anche su FacebookTwitter, PeriscopeGoogle+, Instagram e attraverso la sua newsletter (che dà diritto a omaggi ed esclusive).




17 Comments

  1. Buongiorno dr. Massimo Polidoro.
    Ho ricevuto l’allineamento divino. Sto bene, il bacino presentava un inclinazione di 3 cm con molti dolori, ho abbandonato tutte le medicine anche quelle per la tiroide.
    Ho aperto questo link e mi sono decisa di ricevere il trattamento. Si sono salvate molte persone e potrebbe essere di aiuto per qualcuno: https://www.facebook.com/groups/1455302814719536/
    Ho notato che la medicina alternativa e la scienza non possono essere compatibili. La medicina alternativa cura l’Anima, un pò come l’omeopatia che cura il disturbo dall’origine. Ci possono essere persone che migliorano il proprio stato di salute volendolo dalla medicina come nel settore olistico.
    Claudia Montanari

    1. Sono felice che stia bene Claudia, ma che la medicina alternativa o l’omeopatia possano realmente curare qualcosa è ancora tutto da dimostrare. Che alcune persone si sentano meglio non è sufficiente, occorrono numeri più alti, altrimenti non si possono escludere cause diverse per il miglioramento.

  2. Ciao Massimo,
    l’anno scorso mi è stato regalato un “allineamento”. I due personaggi in questione mi hanno sottoposto a misurazioni, al trattamento e poi a una sessione di reiki.
    Premetto che ho una lussazione congenita all’anca, operata 4 volte, testa del femore piatta e gamba sinistra più corta di 4 cm che correggo con dei plantari ad hoc. Quindi di misurazioni fisiatriche e ortopediche ne ho subite un certo numero in 40 anni di vita.

    Beh, i signori in questione mi hanno misurato da in piedi senza un riferimento fisso. Semplicemente appoggiando una riga e una squadra su parti del mio bacino individuate ad occhio. Mi hanno misurato da seduta su un lettino, senza nemmeno preoccuparsi di farmi posizionare a squadra con la schiena appoggiata alla parete. Hanno cominciato a disegnare punti sulla mia pelle e a farmi notare che c’era un notevole dislivello.
    Dopo il trattamento, via di nuovo con le misurazioni, ma solo da seduta (sempre senza la parete su cui appoggiare schiena e bacino ovviamente), in piedi non mi hanno fatto mettere. E va di extra rotazioni del piede fino a che…miracolo!… i cm di differenza erano diventati solo 1 !!

    Bene, detto questo sono tornata a casa e ho fatto le mie misurazioni, sul mio corpo che conosco da appunto 40 anni. Il mio femore continua a essere più corto dell’altro (lo si vede da lontano!) e i cm sono sempre 4. Quindi porto ancora il plantare sotto il piede e non lo getto sicuramente via perché due tipi mai visti mi dicono che “sono guarita”.

    Un’unica nota ancora: le Iene a volte partono con buone intenzioni, ma spesso si perdono per strada un po’ con i modi e un po’ perché non approfondiscono scientificamente o semplicemente logicamente le materie trattate. Si lasciano un po’ prendere dal sensazionalismo e dallo scoop emotivo. Però almeno persone come te portano un po’ di rigore.

  3. il 06/07/17 ho assistito ad una terapia , devo dire che sinceramente non ha niente di divino ,è solo una grande truffa, ringrazio comunque un operatore ” qualificato ” di avermi alleggerito non dei problemi che ancora hò, ma di 100,00 euro che non hò più

  4. Io ho provato nel 2014 allineamento divino ero disperato pensa che avevo intenzione di operarmi di ernie L4 L5 portavo pure un sotto piede di 1,6 cm preso in ortopedia con misurazione con RX in ospedale impronta piede ecc… Non ha funzionato con sotto piede anzi peggiorato….un giorno guardando su YouTube ho visto il riallineamento divino ho detto provo al massimo butto altri soldi tanto dopo anni che spendi 100€ dal chiropratico osteopata fisioterapia ecc non è servito a niente….. dolore immenso al nervo sciatico insopportabile da piangere…. Sono andato a fare riallineamento appena fatto mi sono alzato non avevo più il dislivello ho buttato via il sotto piede da quel giorno ho avuto qualche acciacco robe moooolto leggere e faccio pure crossfit a casa da 3 anni non sono balle

    1. Felice che tu stia meglio, Cristian, ma un caso singolo non dimostra nulla. Servirebbero esami medici condotti prima e dopo la “terapia”, per vedere se e quali modifiche ci sono state. E questo andrebbe fatto con centinaia di pazienti: solo allora si potrà vedere se il miglioramento è fisiologico o dovuto alla pratica degli “allineatori divini”: ma sono loro a dovere fornire queste prove, non gli altri a doverle cercare. Loro fanno un’affermazione straordinaria, che va contro quanto si sa della medicina e della fisiologia, e loro hanno l’onere di dovere dimostrare che quanto affermano è reale. “Se” vogliono essere presi sul serio, beninteso: se invece si accontentano di prendere soldi da chi soffre, promettendo placebo possono continuare così. E temo che questa sarà esattamente la strada che continueranno a seguire…

  5. Io credo che soltano quando scienza e spiritualità cominceranno a collaborare senza escludersi a prirori (cosa che comunque fa quasi solo la scienza nei confronti dell’altra) ci potrà essere un vero e proprio salto in avanti qualitativo sulla ricerca e sulla medicina, quindi su un benessere globale.

    Fino ad allora queste discussioni valgono ZERO, in quanto i risultati VISIBILI E VERIFICABILI ci sono in entrambe i campi, e lo provano le persone che hanno commentato qui sopra.

    Io adoro entrambe i campi e li ritengo egualmente validi, poichè non possono a mio avviso essere trattati in modo separato: infatti un tempo l’Alchimia e la medicina erano questo, scienza e “altro”.

    Del resto, poco importa se un metodo ha o meno un motivo SPIEGABILE per cui porta benessere: se fa del bene, allora va bene. Se anche fosse solo un “effetto placebo” ma duraturo nel tempo o che comunque comporta del benessere o un cambiamento positivo nella vita di una persona, perchè deve essere denigrato?
    Io sono appassionato di culture antiche e quello che dico sempre alla gente quando parlo di amuleti è questo:
    “L’amuleto di per sè è un simbolo potente. Che poi funzioni effettivamente lui, oppure ti induca ad un cambiamento subconscio per cui vivi meglio, in ogni caso avrà ottenuto lo scopo per cui è stato creato ed utilizzato”.

    Massimo, un tempo ero tuo sostenitore, ma negli anni ho capito che c’è dell’altro oltre a ciò che si può vedere con gli occhi, e molte cose non sono misurabili soltanto perchè l’uomo, OGGI, non ha ancora la coscienza e la CONOSCENZA necessaria per farlo.
    Ma è solo questione di tempo.
    Del resto, mille anni fa pensare di poter volare era solo per pazzi visionari ; )

    1. Andrea, non è così. Risultati “visibili e verificabili” non ne sono mai stati portati dai propugnatori del cosiddetto “allineamento divino”: esempi di suggestione, placebo e autoconvincimento sì, ma questo non basta a dire che si è scoperto un nuovo campo di studi. Il discorso non è denigrare il placebo, ma riconoscere che si tratta solo di questo e null’altro: invece, qui, la pretesa è di far passare queste cose per una nuova scienza (ne sono prova i discorsi pseudoscientifici, i grafici e le statistiche del tutto campate per aria): una “nuova scienza” che l’establishment, cattivo, si rifiuta di riconoscere. Ognuno può credere di stare meglio come vuole, e spendere tutti i soldi che desidera facendolo, ma non può pretendere che tutti ci credano semplicemente perché lui ha l’impressione di sentirsi meglio. Se mille anni fa pensare di volare era solo per pazzi visionari, come dici tu, chi poi è riuscito effettivamente a farlo non sono stati i veggenti o gli antenati degli “allineatori divini”: sono stati scienziati e ingegneri che hanno applicato il metodo scientifico e non il “wishful thinking”.

  6. Gentile dott.Polidoro,premetto che io sono una scettica per natura e per formazione,tuttavia ultimamente ho dovuto ricredermi sulla diciamo “capacità “di alcune persone di “vedere”cose che noi ,normalmente non vediamo.Ero a casa di una mia amica che veniva trattata da una Kinesiologa quando l’operatrice mi ha guardato e mi ha chiesto cosa mi fossi fatta al gomito destro…ebbene mi sono rotta l’olecrano all’età di 5 anni,più di 60 anni fa.Premetto che nessuno dei presenti ne era a conoscenza e io ero tranquillamente seduta con le mani in grembo e le maniche lunghe che celavano la piccola malformazione del gomito.In tutta sincerità sono rimasta sbalordita e ho dovuto riconsiderare le mie opinioni precedenti.Lei cosa ne pensa ? Cordiali Saluti

    1. Gentile Laura, grazie per la sua segnalazione. È molto difficile dire che cosa può essere successo e quali segnali può avere colto la “kinesiologa”: è possibile che con un movimento involontario, per lei automatico e inconsapevole, si sia sfiorata il gomito? Si può escludere che l’amica, chiacchierando con la kinesiologa prima dell’incontro, possa avere fatto cenno al suo problema al gomito? Magari lei non gliene ha mai parlato, ma qualcuno vicino a lei? Sono troppe le variabili di cui non sono a conoscenza per poter dare un parere. Se invece la kinesiologa potesse realmente fare diagnosi di questo tipo, con una semplice occhiata, al CICAP saremmo molto interessati a osservarla in azione.

  7. Salve Signor Polidoro,
    tralasciando il servizio delle iene, scadente come la maggior parte…
    Lei ha mai assistito dal vivo a degli allineamenti?
    Avete mai invitato degli Allineatori in uno studio medico a fare delle misurazioni scientifiche del prima e del dopo?
    Perchè da quel che so io, non aspettano altro di essere riconosciuti a livello scientifico!
    “Forse” la scienza ufficiale ha tutti gli interessi nel deridere e ridicolizzare certe pratiche energetiche che, “non si sa come, non si sa perchè”, ma raddrizzano la schiena alle persone?

    La invito e invito tutti quelli che vogliono capirne veramente qualcosa ad informarsi presso chi si è già sottoposto a tale pratica, e ad andare a vedere un allineamento vertebrale di persona.
    Vi inviterei anche a sottoporvi al trattamento se aveste 130€ “da buttare”, almeno vi accorgereste su voi stessi degli effetti dell’allineamento.

    Vi lascio un link qui, dove sono raccolte un sacco di testimonianze di utenti facebook che si sono sottoposti a tale pratica https://www.facebook.com/diritto.di.replica.allineati.vs.le.iene/?fref=ts

    ps. chissà perchè l’inviato delle iene…dopo 3 mesi dall’allineamento, si è improvvisamente reso conto che stava facendo un lavoro di m… e se n’è andato dalle iene, dopo 9 anni di onorato servizio?! così! di punto in bianco?!
    una domandina fatevela 😉

    ATTENDIAMO SEMPRE UN CONFRONTO SCIENTIFICO IN AMBIENTE CONTROLLATO PER IL BENE DELL’UMANITA’ (noi che non abbiamo interessi a lucrare sulla salute delle persone) 😉

    Buon proseguimento

    1. La ringrazio signor Crow (?),
      il fatto è che il progresso scientifico non funziona così. Chi fa un’affermazione deve fornire le prove di ciò che afferma, non è chi dubita a doverlo fare. E tanto più quest’affermazione è straordinaria, quanto più straordinarie dovranno essere le prove. Significa che gli “allineatori”, se vogliono essere presi sul serio, dovrebbero pubblicare le loro scoperto su riviste scientifiche serie. È così che altri studiosi e ricercatori possono avere la possibilità di studiare il fenomeno, se esiste, e cercare di ripeterlo nei propri laboratori. Senza questo passo minimo, non è nemmeno possibile iniziare una discussione seria. Non basta dire che una persona si sente meglio, per considerare una cura valida e non serve nemmeno portare centinaia di persone che dicono di sentirsi meglio: bisogna proprio dimostrare che il miglioramento è superiore a quello di un placebo, vale a dire della semplice suggestione. Altrimenti, gli “allineatori” saranno sempre guardati come ingenui, nel migliore dei casi, o come personaggi che approfittano della credulità altrui nel peggiore.

      1. Grazie della risposta,
        (si Crow, perchè per quanto possibile non mi va di sbandierare dati personali ai 4 venti)

        Il punto è che voi della scienza ufficiale, rispondete sempre così.
        “Dovete fornire le prove scientifiche per avere un confronto”.
        Possiamo, per una volta, smetterla di nasconderci dietro ai protocolli e aprire gli occhi?

        Se arriva una persona tutta storta, magari accompagnata dalla famiglia che conferma che è ormai una vita che è storta, e dopo essersi sottoposta ad allineamento divino, scende dal lettino dritta…che prove scentifiche dobbiamo fornire oltre all’evidenza dei fatti?

        La comunità scientifica è stata invitata nel video integrale delle iene (non nel video tagliuzzato che è andato in onda) da Fabio Guido Pea e da Lothar ad ospitarli in un laboatorio per fare delle analisi durante lo svolgimento dell’ “esperimento”. Quindi perchè non accogliere questa richiesta per fermare una volta per tutte questi ciarlatani? Mi vien da pensare che sia solo per paura che se questi non fossero ciarlatani, l’intero sistema medico verrebbemesso in discussione!
        Parliamoci chiaro una buona volta!

        Io nella mia personale esperienza posso dire (per quanto vale) che la mia ragazza con una grave scoliosi a S, dopo aver portato busti per anni senza risolvere il problema (e giù soldi alla medicina tradizionale!), come è scesa dal lettino aveva la colonna vertebrale allineata. Oltre a vederla toccando la colonna vertebrale si sentiva che era palesemente al centro della schiena.
        Quindi non vedo come questo possa essere considerato placebo!

        Veramente, ve lo consiglio col cuore, non per fare polemica. Se veramente avete a cuore la vostra salute e la salute della gente. Andate a conoscere di persona queste cose, a vedere la gente che fatica a camminare, tornare a correre…
        Agite da Persone e meno da robot.

        1. Caro Crow,
          qui nessuno dovrebbe avere paura nel dire ciò che pensa, altrimenti i più maliziosi potrebbero pensare che hai qualche interesse personale, se ti lanci in una difesa tanto decisa di una teoria così fantasiosa come quella dell'”allineamento divino”. La scienza funziona in modo chiaro: se puoi dimostrare qualcosa fallo, chiunque potrà ripetere i tuoi studi e le conoscenze avanzeranno per tutti. Se invece non puoi farlo, significa semplicemente che non c’è nulla da dimostrare, e che la suggestione e il bisogno di credere di tanti possono fare “miracoli”.

  8. Mi spaventa molto di più un altro fatto,tra non molto inizierà su Italia uno MISTERO.Ese invitassero Massimo?Be’ sinceramente spererei proprio di si,una luce in mezzo a quelle tenebre manca proprio!

  9. Caro Massimo
    Sono da sempre schierato per la screditazione dei truffatori, dei mistificatori, del misticismo e per questo apprezzo ciò che fai, sia nei tuoi libri sia per il CICAP.
    Ma permettimi di dissentire sulla partecipazione ad un servizio delle Iene, a maggior ragione dove viene presentato come rappresentante del CICAP.
    Proprio le iene che sono stati promotori di stamina e di frullati alla frutta antitumorali.
    Perchè, a mio avviso, non guardano in faccia a nessuno, non hanno a cuore la corretta informazione, la cultura, il senso critico. Gli interessa solo ed esclusivamente l’audience e sono pronti a diffondere le peggiori falsità pur di fare share.
    Sperando in un dialogo costruttivo a proposito
    Luca Travaglini

    1. Caro Luca,
      ti ringrazio per il tuo commento. In verità, conosco da un po’ diverse persone che lavorano alle “Iene” e non sono come le descrivi, ti assicuro. Come a tutti, poi, può capitare di fare scivoloni in buona fede, ma personalmente penso sia importante incoraggiare i comportamenti meritevoli. E poi, se davvero dovessimo partecipare unicamente ai programmi che condividono in pieno il nostro punto di vista, temo che dovremmo aspettare molto a lungo… :-)

      Massimo

Lascia un commento

*