C’è un UFO in quel quadro? Stasera ne parliamo a “Eva”

Particolari dalla "Madonna e San Giovannino" attribuita a Sebastiano Mainardi.

 

UFO nei quadri del Rinascimento? Questa sera cercheremo di capirlo a “Eva” (Raidue, 23,05), con un mio intervento tutto dedicato alla “clipeologia”, termine con cui si indica l’ufologia archeologica. Per chi volesse approfondire l’argomento, intanto, è possibile trovare online un ottimo speciale curato dall’amico Diego Cuoghi.



3 Comments

  1. Ciao Massimo. Bellissimo intervento, peccato l’orario. Tempo fa avevo trattato lo stesso argomento non so se può interessare il link ai tuoi lettori. Riguardo alla natura non terrena di cui parla il sig.Alberto Negri, possiamo dire che per il credente tutto il dogma della religione si basa su esseri extraterreni e quindi è normale trovare affermazioni che tendano a definire ultarterreno un fenomeno strano nell’arte. Tutto sta a vedere cosa ne pensavano, storicamente, i religiosi dell’epoca e nutro dei dubbi sul fatto che avrebbero accettato l’esistenza di entità extraterrestri come qualcuno interpreta nei quadri in questione. A mio avviso era un enfasi della grandezza di Dio e degli angeli che apparivano all’uomo sotto forma di nuvole di luce.

    Acco comunque il mio articolo: http://www.scetticamente.it/index.php?option=com_content&view=article&id=99:ufo-o-arte&catid=39:ufo-e-affini&Itemid=63
    😀

  2. Grazie per la tua osservazione Alberto, ma gli esperti a cui chiedere un parere in casi come questi non sono tanto gli uomini di chiesa, quanto piuttosto gli storici dell’arte. Nell’articolo di Diego Cuoghi l’argomento è chiarito in maniera lampante e senza toni perentori.

  3. Buon giorno, concordo in parte su alcune interpretazioni “forzate” in talune raffigurazioni pittoriche; ma nel contempo dissento sull’approccio sistematicamente perentorio che consuetudinalmente viene riproposto nella “lettura” dell’argomento Ufologico da taluni interpreti della materia in questione; dico questo anche perchè durante alcune ricerche di settore, ho personalmente avuto contatti con Prelati di vario livello gerarchico, i quali mi hanno confermato la natura NON Terrena esplicitata in diverse espressioni sia artistiche che letterarie.

    Cordialmente

    Alberto Negri

Lascia un commento

*