La medium Rosemary Altea? Non ci convince per niente

Sul penultimo numero del settimanale Oggi compare un’intervista alla medium Rosemary Altea ma, come non sempre capita in casi simili, questa volta c’è anche un box che racconta quello che forse lei o i suoi seguaci preferirebbero non sentire. Da quando esiste il CICAP per fortuna passa anche un tipo diverso di informazione. Eccovi il testo di cui mi sono occupato personalmente:

Rosemay Altea? "Niente di paranormale, noi l'abbiamo smascherata" - da "Oggi" del 24.11.11

 

Circa la vicenda del testamento cambiato cui si fa riferimento nel pezzo qui si possono trovare maggiori informazioni. E questo è un frammento dal programma di Penn & Teller “Bullshit” in cui spiegano come funziona la cold-reading della Altea (sorry, è solo in inglese):

 



10 Comments

  1. CHE IMBROGLIONA! FA RIBREZZO GIOCARE CON LE DISGRAZIE DELLA GENTE DOVREBBERO METTERLA IN GALERA!

  2. […] sedicente sensitiva, molto nota anche in Italia per le sue presenze televisive. Massimo Polidoro ci propone un articolo pubblicato sul quotidiano Oggi che prende in esame alcuni dei suoi trucchi: 1) Fa […]

  3. […] Polidoro ha pubblicato una chiara presa di posizione del CICAP sulla sedicente medium Rosemary Altea e ha incluso nell’articolo un video che […]

  4. Vorrei coniare un nuovo termine :BURRATTINAGGIO.

  5. Il potere di un medium che non funziona se ci sono scettici presenti è molto simile al mio potere dell’invisibilità: funziona solo se nessuno mi guarda!

  6. Quote di Aldo ” La presenza, nella piccola cerchia attorno a loro, di persone ostili o, semplicemente, scettiche, viene subito avvertita e il più delle volte gli impedisce di portare a termine il contatto con le anime non appartenenti al nostro mondo. Capisco che per Voi anche questa sia una prova di falso …”

    Non è affatto una prova di falso, ma capisci che mette comunque dei dubbi. Il fatto che alla presenza di uno scettico il fenomeno non avviene potrebbe essere sia una intromissione negativa che annulla il potere oppure un alibi per giustificarne l’assenza. In entrambi i casi non se ne esce. Il fatto è che non capisco perché mai alla presenza di uno scettico i poteri dovrebbero annullarsi. Che cosa importa ad uno spirito di materializzarsi in presenza di uno che non crede in lui? Il tutto alla fine rimane solo un atto di fede, del resto concordiamo sul fatto che la Altea sia una mistificatrice approfittatrice.

  7. In casi del genere si canta vittoria solo se il medium viene arrestato, perché se ciò che fa è falso, si tratta di reato, in quanto il fine di lucro è chiaro. Negli USA poi la menzogna pubblica è sancita. Il fatto che la Altea sia a piede libero e continui ad esercitare la sua attività non depone a favore delle “prove” che presentate. I Vostri video valgono quanto quelli favorevoli alla Altea, come prova utilizzabile in un processo. E’ chiaro che chi a priori non crede ai fenomeni medianici si accontenterà di prove anche inferiori a quelle che presentate. Personalmente sospendo il giudizio sulla Altea: le prove, la sua biografia, le testimonianze sono per me credibili e rientrano nei fenomeni che ho potuto seguire da vicino. Ma i Medium che ho conosciuto fanno molta fatica, il loro lavoro richiede un consumo di energie psichiche elevato e mai riuscirebbero a reggere un continuo confronto col pubblico per anni. La presenza, nella piccola cerchia attorno a loro, di persone ostili o, semplicemente, scettiche, viene subito avvertita e il più delle volte gli impedisce di portare a termine il contatto con le anime non appartenenti al nostro mondo. Capisco che per Voi anche questa sia una prova di falso, ma per me spesso è stata una prova che avvertono quello che noi siamo e pensiamo, pur non riuscendo sempre a decifrarlo fino in fondo. Da questo punto di vista, il fatto che la Altea ne abbia fatto un vero e proprio mestiere e che si confronti così spesso col pubblico è, per me, un indizio negativo. Ci sono tante persone che hanno doni di natura ma li sfruttano per farne un mestiere. Associano ai loro doni naturali i trucchi che conoscete anche Voi, che sono patrimonio della Magia dai tempi antichi, per riuscire a lavorare tutti i giorni e a guadagnare molto. I loro poteri naturali, se non “potenziati” dai trucchi, non glielo consentirebbero.

  8. Ottimo Massimo. Spero serva a qualcosa perché la Altea praticamente è diventata un mito per i credenti e un esempio per i mistificatori. Proprio la settimana scorsa ho discusso con un seguace riproponendo alcune delle sue performance, ma ho perso solo un paio d’ore. Ora sono alle prese con seguace di Ighina che mi ha parlato di una macchinetta, fatta di sole pietre non è roba elettronica, di sua costruzione che sarebbe capace di dissipare le nuvole. Sono due settimane che gli sto ciedendo ogni giorno di vederla all’opera e sto girando in un eterno ” Si Si lo facciamo domani “. Va bene che il tempo è relativo, ma non credo che stiamo vivendo in due linee spazio-temporali diverse nel multiverso. Qualche volta mi chiedo “Ma chi me lo fa fare?”
    Tu che sei psicolo sai rispondere a questo mio quesito?
    😀
    Ciao Massimo, al prossimo convegno 😉

  9. Bene, dimostra che le cose possono cambiare :-)

  10. La cosa ridicola è che OGGI, quando la Altea era stata lanciata in pompa magna anche alla TV (la ricordo a numerose serate del Maurizio Costanzo Show) le aveva dedicato almeno un articolo magnificandone le doti di medium. Ora chiaramente non saprei recuperarlo ma me lo ricordo chiaramente.

Lascia un commento

*