Categorie
Blog

Aperta la “caccia al tesoro”

Tesoro nascosto

Come promesso, nonostante le corse che sto facendo da una parte e dall’altra per il nuovo libro, eccomi qui. Dunque, che si fa della nostra ricerca di una leggenda tutta italiana su cui condurre un’indagine?

Nel corso di queste settimane, sono stati fatti i nomi di vari personaggi storici che meriterebbero approfondimenti: Lucrezia Borgia, Casanova, Fra Diavolo, Federico II di Svevia, Raimondo di Sangro…

Però, a volere essere sinceri, i nostri sono tutti personaggi della cui esistenza storica siamo certi. Mentre, la leggenda italiana che volevamo cercare doveva essere più inafferrabile, sul genere dei vari Robin Hood, Re Artù, Dracula o dello stesso Pifferaio Magico di cui scrivo sul numero in edicola di Focus (a proposito, sullo stesso numero ho scritto anche un ampio dossier sull’illusionismo e la magia, per gli appassionati di trucchi…).

Su personaggi così, da scavare c’è davvero molto (e magari anche pochissimo poi da trovare, ma questo lo si sa solo alla fine della ricerca, in genere). Sui nostri, invece, si è già scavato e scritto molto: che cosa esattamente potremmo aggiungere noi?

Dunque, una prima conclusione che mi sembra di poter trarre e che noi italiani sembriamo privi di un personaggio da leggenda capace di ispirare favole, canzoni, proverbi… Ma sarà poi davvero così o forse si tratta solo di cercare meglio?

Per il momento, lasciamo l’interrogativo nell’aria, sperando che in futuro magari qualcuno ci sorprenda piacevolmente con una proposta perfetta.

Nel frattempo, vi propongo una nuova sfida. O meglio, un versione leggermente diversa dalla nostra indagine.

Ho pensato infatti che se sceglievo io, tra quelli proposti, un personaggio su cui indagare avrei fatto felice chi lo aveva proposto, mentre gli altri magari non sarebbero stati molto interessati.

Così, ecco la mia controproposta: invito ciascuno di voi a cercare, nella vita del personaggio che avete suggerito (o che volevate suggerire e ancora non lo avete fatto) un singolo episodio ancora oscuro, su cui si dibatte da secoli o su cui circolano tante voci ma che non è ancora stato chiarito fino in fondo.

Può essere davvero di tutto: una data di nascita contestata, un duello che non sarebbe mai avvenuto, un fatto che sa di paranormale, un attentato scampato, un tesoro mai ritrovato…

In questo modo, ognuno di voi potrà essere coinvolto e interessato e, limitando il campo di ricerca non a tutta la vita del personaggio ma a un singolo episodio, diventa più facile (in teoria) tentare di scoprire qualcosa di nuovo.

Dunque, frugate nella vita del personaggio che più vi incuriosisce, cercate un singolo episodio che vi sembra ancora misterioso e magari fate anche qualche verifica mettendo a confronto più di una biografia, giusto per essere sicuri che l’episodio non sia già stato chiarito da altri.

Quando l’avete trovato, scrivete sul blog la vostra proposta e da lì faremo partire in parallelo le nostre indagini: io e voi insieme.

Pronti? La “sfida” è lanciata. Chi sarà il primo a farsi avanti?

…io intanto, torno al mio libro.

2 risposte su “Aperta la “caccia al tesoro””

Forse esistono figure del mondo italiano che hanno una “portata” mitica e immaginaria pari a quella di re Artù o di Dracula e la cui esistenza storica è incerta, ma non hanno molto a che vedere con il mondo del mistero e dell’occulto: a me vengono in mente per esempio Romeo e Giulietta. Per quel poco che ne so, mentre l’esistenza delle famiglie veronesi dei Montecchi e dei Capuleti sarebbe accertata, non lo è quella dei due personaggi. Fra l’altro, vicende simili a quella dei due innamorati di Verona si rintracciano anche nella letteratura latina.

Un saluto a tutti!

Andrea

OT: Ho realizzato un semplice video con il finto messaggio subliminale di Funky Town illustrato più volte dal Cicap. Chi volesse vederlo o utilizzarlo lo trova sul link.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*