Corso investigatori di misteri: aperte le iscrizioni

Come vi avevo anticipato sono ora aperte le iscrizioni al nuovo Corso per investigatori del CICAP.

Sei incontri, sei fine settimana, tra gennaio e giugno 2009, in cui approfondire con gli esperti del CICAP alcuni degli argomenti più interessanti per chi è attratto da enigmi e misteri. E, come sempre, chi segue un Corso del CICAP può aspettarsi di tutto: non si tratta solo di assistere a una serie di lezioni, ma piuttosto di partecipare a esperienze insolite, divertenti e istruttive.

Quest’anno, oltre agli appuntamenti classici, come quello dedicato a scoprire e imparare i trucchi del paranormale e quello in cui si elaborano le varie possibilità di sperimentazione con “veri” sensitivi, sono previste alcune novità. La prima è un incontro dedicato alle strategie investigative per analizzare le teorie del complotto. Dall’assassinio del Presidente Kennedy, all’idea che non siamo mai stati sulla Luna fino agli attentati dell’11 settembre gli esempi di presunte cospirazioni da esaminare non mancano.

Tornerà poi l’incontro dedicato a medium e contatti con l’aldilà, argomento in cui non si tratterà solo di sedute spiritiche e fantasmi, ma anche di case “stregate”, registrazione di presunte voci dei morti, veggenti detective e tecniche di cold reading.

Infine, si parlerà di miracoli e di paranormale religioso. Un esame scientifico delle “prove” a sostegno di prodigi e reliquie “miracolose” quali il sangue di S. Gennaro, la Sindone, le statue che piangono, le stigmate, gli idoli che bevono latte e così via. Con la riproduzione sperimentale di alcune… falsissime reliquie.

Come lo scorso anno, poi, per ogni incontro cercheremo di organizzare un vero e proprio test preliminare sulle facoltà di sensitivi, veggenti e medium che parteciperanno nella speranza di vincere il premio da un milione di dollari offerto da James Randi.

La sera del sabato, poi, si trasformerà in un momento di intrattenimento, tra esibizioni di illusionismo, analisi commentata di filmati e intriganti presentazioni multimediali su celebri misteri.

Anche quest’anno, il Corso si svolgerà presso un agriturismo, in modo che chi lo desidera potrà pernottare nello stesso luogo del corso, riducendo così i costi ed eliminando gli spostamenti per la città.

Il corso è aperto a un massimo di 25 persone e le iscrizioni si chiuderanno il 30 novembre 2008. I posti nell’agriturismo, tuttavia, sono limitati a 11 stanze e saranno assegnati ai primi che si iscriveranno. Gli altri potranno comunque trovare alloggio o presso un Holiday Inn vicino all’agriturismo o presso altri alberghi della zona (il cui costo, tuttavia, è escluso dall’offerta speciale che riguarda solo l’agriturismo).

Il programma completo e la scheda di iscrizione sono disponibili già da ora sul sito del CICAP.

Qui potete leggere il resoconto del primo Corso per investigatori pubblicato sul Venerdì di Repubblica.



4 Comments

  1. Fantastico video!!! Ci voleva.. adatto al corso che viene fatto:

    http://koroljov.splinder.com/post/21133233/Piero+Angela+non+dice+la+Verit

    Buona visione

    ;o)

  2. luca: premettendo che conosco poco e niente del fenomeno, credo che le spiegazione che hai trovato sul sito del Cicap siano ALCUNE delle ipotesi razionali che si possono fare per spiegare il fenomeno. Non credo che nessuno pretenda di aver dato la risposta giusta.
    A mio modo di vedere può darsi benissimo che al momento una spiegazione ancora non ci sia, chi lo sa. Ma non penso che l’intento sia quello di negare e basta, a che servirebbe? la scienza non si evolve di certo così….

  3. Mi piacerebbe una volta leggere una seria indagine (non improntata unicamente al negazionismo) sulle NDE, quello che ho letto sul sito del CICAP, riconduce tutto a una sorta di crisi epilettica del cervello e con la ‘”depersonalizzazione somatopsichica” secondo cui una persona avverte una sensazione di essere fuori dal corpo che associata alla credenza religiosa porta all’illusione di avere dato uno sguardo al di là del confine tra vita e morte. Ho letto molto cercando anch’io di trovare una spiegazione al fenomeno (libri, tesi di laurea in medicina sulle NDE, etc.) ma quanto affermato dal dottore del CICAP non mi ha convinto per il fatto che ci sono casi documentati sotto il controllo medico di persone che hanno descritto dettagliatamente cio’ che era avvenuto in sala operatoria e cosa si erano detti i medici, persone cieche dalla nascita che hanno descritto cose avvenute in altri locali dell’ospedale, bambini che hanno raccontato dettagli di strumenti chirurgici usati di cui non potevano conoscere neanche l’esistenza, etc senza contare che queste esperienze sono state vissute anche da atei per cui l’affermazione che è un’illusione da credenti non sta in piedi. Ecco vorrei che chi si occupa di analizzare la cosa dal punto di vista scientifico non si preoccupi solamente di confutare e basta, tra l’altro anche in maniera superficiale e approssimativa, o di dare del pazzo visionario a chi ha vissuto una cosa inspiegabile, ma che provi a dare una spiegazione plausibile e anche ad ammettere di non aver spiegazioni al momento per un det. fenomeno.
    Grazie

  4. Evviva!!! Proprio quello che aspettavo: vado subito a iscrivermi :-)

Lascia un commento

*