Categorie
Blog Notizie

Raddoppiato il numero di partecipanti al mio sondaggio: ecco i risultati

Di recente ho chiuso il mio secondo sondaggio annuale tra coloro che mi seguono, al fine di individuare idee e progetti per il 2016.

Ci ho messo un po’ a vagliare i risultati perché quest’anno i partecipanti sono più che raddoppiati: rispetto ai 386 dello scorso anno, questa volta avete risposto in 838. Ecco i risultati…

Cominciamo da un profilo del mio lettore medio: è aumentata la percentuale di lettrici, rispetto ai lettori. Dal 21% di femmine dello scorso anno siamo passati al 31,4%. Un dato che mi fa molto piacere e che spero di migliorare ancora.

Per quanto riguarda l’età, il 60,1% va dai giovanissimi fino ai 45 anni, mentre un 25,8% va dai 46 ai 55 anni. Il 63,3% vive nel nord Italia (con un picco del 23,3% in Lombardia), il 23,4% al centro e il 13,3% al sud e nelle isole. Molto alto il livello di scolarizzazione: il 44% è diplomato, il 38,6% è arrivato alla laurea e il 10,7% ha proseguito ancora negli studi (dottorato, post-laurea…).

Non potendo essere ovunque e, pur visitando il centro, il sud e le isole ogni volta che posso e che qualcuno mi invita, quali suggerimenti mi dareste per aumentare il numero delle persone che mi seguono anche fuori dal nord Italia?

Per quanto riguarda i miei canali di riferimento, la grande maggioranza mi segue su questo blog (57,8%), anche se molti ricevono pure la newsletter (48,3%) e seguono la pagina Facebook (44,6%) e Twitter (18,7%).

Gli argomenti che vi interessano di più sono indubbiamente le indagini sui misteri (80,1%), la psicologia dell’insolito (57,5%), i misteri storici (56,8%), i complotti e le cospirazioni (49,8%) e la magia e illusione (47,7%).

Gli iscritti alla mia newsletter pensano che mandi il giusto numero di mail (93,1%), ricevono il digest dei miei post ogni settimana (68,8%), ogni giorno (18,6%) e ogni mese (12,6%). Sono soddisfatti dei contenuti ma, costretti a scegliere, vorrebbero più approfondimenti (28,3%), più ebook (27,6%) e più video (17,7%).

Un mio corso o workshop lo seguirebbe (84,6%), preferibilmente sulla psicologia dell’inganno, sull’indagine di misteri o sulla psicologia dell’insolito, e se il 44,4% lo seguirebbe di persona, ben il 71,2% sarebbe disposto a seguirlo tramite web.

Ho continuato a ragionare sull’ipotesi del corso online e nel 2016 spero che il lavoro fatto possa finalmente trovare compimento. Ne riparleremo presto.

Introdotto l’argomento della “Squadra di lancio”, che avevo creato in occasione dell’uscita del mio romanzo Il passato è una bestia feroce, il 70,4% dice che vorrebbe partecipare se ripetessi l’esperienza nel 2016 per l’uscita della seconda avventura di Bruno Jordan. Sono ben 480 persone! Numeri importanti che, se davvero ritenterò l’esperienza, cercherò di coinvolgere il più possibile.

E se siete tra coloro che vorrebbero partecipare, assicuratevi di essere iscritti alla mia newsletter perché è qui che cercherò i primi partecipanti:

ISCRIVIMI ALLA NEWSLETTER

Preziose anche le considerazioni derivate dalle domande aperte. Ancora tanti generosi complimenti, che fanno sempre bene al morale e mi dimostrano che, anche se in molti siete silenziosi e preferite non partecipare alle discussioni, mi seguite con attenzione e passione. E poi sono emerse idee interessanti che, per quanto possibile, cercherò di mettere in pratica nei prossimi mesi.

Grazie ancora a tutti per la vostra partecipazione: nei prossimi mesi ci sarà da divertirsi!

 


Ti è piaciuto questo post? Iscriviti alla mia newsletter per non perdere i prossimi e restare aggiornato. Riceverai ebook e video esclusivi e gratuiti.


Massimo Polidoro

Scrittore, giornalista e Segretario del CICAP, è stato docente di Metodo scientifico e Psicologia dell’insolito all’Università di Milano-Bicocca. Allievo di James Randi, è Fellow del Center for Skeptical Inquiry (CSI) e autore di oltre 40 libri e centinaia di articoli pubblicati su Focus e altre testate. Rivelazioni e Il tesoro di Leonardo sono i suoi libri più recenti, mentre Il passato è una bestia feroce è il primo thriller di una nuova serie. Si può seguire Massimo Polidoro anche su FacebookTwitter, PeriscopeGoogle+, Instagram e attraverso la sua newsletter (che dà diritto a omaggi ed esclusive).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*