Categorie
Complotti e cospirazioni Crimini e gialli

JFK: Oswald non potè sparare quei colpi?

JFK: Oswald non potè sparare quei colpi?

Leggo dall’Ansa del 29 giugno: «ROMA – Lee Harvey Oswald non poté uccidere Kennedy da solo: la conferma arriva dai test condotti nella fabbrica dove venne prodotta la presunta arma del delitto. Il fucile Carcano modello 91/38 matricola C2766 con il quale l’ex marine di 24 anni avrebbe assassinato il presidente Usa, esplodendo tre colpi in sette secondi – secondo la commissione Warren – vide infatti la luce nel 1940 in Italia, nella Regia fabbrica d’Armi di Terni. Grazie all’autorizzazione concessa dal Comando Logistico dell’Esercito italiano, l’Ansa ha potuto verificare a Terni che i fucili 91/38 hanno una velocità massima di tiro stimata in 5 secondi per colpo.

Categorie
Blog Complotti e cospirazioni

Siamo stati davvero sulla Luna?

Siamo stati davvero sulla Luna?

C’è chi sostiene di no. Che lo sbarco lunare del 1969 (e i successivi) sarebbero solo una colossale montatura del Governo americano per battere i russi sul tempo.

E’ l’argomento del mio nuovo podcast, ora disponibile, in cui esamino le principali “prove” a sostegno di questa ipotesi con Francesco Grassi, del gruppo Sperimentazioni CICAP, che proprio per conto del Comitato ha condotto un’inchiesta su questa vicenda.

L’argomento è assolutamente affascinante e per chi volesse approfondire (o avesse ancora qualche dubbio…), raccomando l’ottima analisi (come sempre) di Paolo Attivissimo, con foto, video e link preziosi.

P.S. La foto che vedete sopra, NON è stata scattata sul set del “falso allunaggio”, ma è una foto di scena del celebre Capricorn One, film dove si simulava uno sbarco su Marte e che, forse, è all’origine della leggenda che ci riguarda. Niente di sconvolgente, ma un buon thriller anni 70: se dovesse passare in TV guardatelo.

Categorie
Complotti e cospirazioni Notizie

Elvis è vivo… ma io non ci credo

intervista su Diva e donna

La scorsa settimana è uscita sul settimanale femminile Diva e donna una mia intervista incentrata sul mio ultimo libro. Poichè la rivista non è più in edicola, e in diversi mi hanno chiesto di poter leggere quell’intervista, ve la ripropongo qui sotto.

Ehm… il cuoricino nella didascalia della mia foto inquieta un po’ anche me, non crediate: ma ho poi visto che lo usano in tutte le didascalie, anche se si tratta di King Kong o Bela Lugosi. E poi oggi è San Valentino, dai!