Straordinari misteri della storia

“Straordinari misteri della storia” (Allegato a Focus, Settembre 2015).
“Straordinari misteri della storia” (Allegato a Focus Storia, Settembre 2015).

Come è stata realizzata la Grande Piramide?
È un UFO quello che il profeta Ezechiele descrive nella Bibbia?
Chi ha costruito i moai, le gigantesche teste di pietra dell’Isola di Pasqua?
Chi ha scoperto l’America prima di Colombo?
Shakespeare è esistito realmente?

Tante domande sepolte dalla polvere del tempo che, forse, oggi trovano finalmente risposta. Ma perché l’ignoto ci affascina così tanto? Albert Einstein disse una volta che l’esperienza più bella che si possa vivere è il mistero, culla dell’arte e della scienza.

Ed è con queste parole in mente che Massimo Polidoro, grande indagatore di misteri, accompagna il lettore alla scoperta di alcuni tra i più grandi enigmi del passato.

Dalla Sindone a Re Artù, da Stonehenge al Santo Graal, passando per tantissime altre storie accattivanti o sorprendenti del nostro passato. Forse non sempre sarà possibile ottenere risposte soddisfacenti a qualche enigma, e forse a volte la scoperta clamorosa si rivelerà soltanto una bufala, ma tenendo i piedi ben saldi a terra ed evitando di spiccare il volo seguendo ipotesi spericolate si avrà almeno la soddisfazione di poter dire: questo è quanto sappiamo per certo.

Tutto il resto è da scoprire e, chissà, magari nasconde ancora qualche meraviglia.

Una nuova raccolta realizzata in esclusiva per Focus Storia (allegata al n. 107 – Settembre 2015).

– DISPONIBILE IN EDICOLA CON FOCUS STORIA FINO AL 15 SETTEMBRE 2015 –

Straordinari misteri della storia - Massimo Polidoro

14 risposte su “Straordinari misteri della storia”

Salve, ho cercato 2 suoi libri (“straordinari misteri della storia” e “grandi gialli della storia”) in varie edicole a Roma ma senza riuscire a trovarli. Come posso fare per averli ?

molte grazie

Mi hanno regalato il libro per Natale.
Mi è piaciuto molto, come del resto tutti gli altri. ( A cominciare dal lontano 1995 in cui lessi “Un viaggio fra gli spiriti”.)
Se mi permetti alcune annotazioni:
pag 54 Donald Manzel è in effetti Donald Menzel che, in quel tempo, era ritenuto l’avversario n° 1 dei dischi
volanti (ipotesi extraterrestre).
Riguardo a Bloomrich, aveva addirittura fornito dati tecnici sul presunto veicolo, tipo 16,5 metri di diametro,
spinta del motore 140 tonnellate. Come abbia fatto in base alla confusa descrizione di Ezechiele è un mistero.
pag 148 Non poteva essere caduta una cometa. Gli effetti sarebbero stati devastanti per tutta la Terra.
Forse un meteorite.
Di Peter James e Nick Thorpe, citati come autori de “Il libro degli antichi misteri”, segnalo “Ancient Inventions” Ballantine Books, NY 1995. I nostri antenati non erano così sprovveduti come comunemente si crede.
L’argomento dell’autocombustione è trattato da Jan Bondeson nel suo libro “A cabinet of medical curiosities” Cornell University Press, Ithaca, NY 1997.
Un caro saluto. Alfredo

Mi dispiace, Alfredo. Può anche darsi che sia esaurito, ma se ti rivolgi al tuo edicolante di fiducia chiedendo che te lo faccia arrivare, non dovrebbe avere difficoltà. Fammi sapere se funziona.

Rispondi a Luisa Maria Esposito Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*