Esce domani Il passato è una bestia feroce, il mio primo thriller (Piemme) di cui tanto si è già parlato sul web e non solo.

"Il passato è una bestia feroce" di Massimo Polidoro (Piemme): ne parla il settimanale "Oggi"

Ora lo fa anche il settimanale Oggi, con questo bell’articolo di Livio Colombo che racconta l’esperimento inedito della “Squadra di lettori”.

Ormai è davvero questione di ore. Domani, martedì 3 marzo, all’apertura dei negozi, troverete in tutte le librerie Il passato è una bestia feroce e il mio augurio è che non ve lo lasciate scappare.

Anche perché, se deciderete di acquistarlo questa settimana, cioè entro la mezzanotte di domenica 8 marzo, ho in serbo per voi una sorpresa che sono sicuro vi lascerà piacevolmente stupiti. Abbiate pazienza ancora poche ore e domani mattina saprete di che cosa si tratta.

Nel frattempo, eccovi l’articolo completo di Livio Colombo uscito sul settimanale Oggi di questa settimana. Buona lettura!

 

L'articolo di Livio Colombo su "Oggi" dedicato a "Il passato è una bestia feroce", il primo thriller di Massimo Polidoro
L’articolo di Livio Colombo su “Oggi” dedicato a “Il passato è una bestia feroce”, il primo thriller di Massimo Polidoro


SCOPRI TUTTE LE SEGNALAZIONI DEL LIBRO FINORA PUBBLICATE

 


Ti è piaciuto questo post? Iscriviti alla mia newsletter per non perdere i prossimi e restare aggiornato. Riceverai i miei ebook e i miei video esclusivi e gratuiti.


Massimo Polidoro

Scrittore, giornalista e Segretario del CICAP, è stato docente di Metodo scientifico e Psicologia dell’insolito all’Università di Milano-Bicocca. Allievo di James Randi, è Fellow del Center for Skeptical Inquiry (CSI) e autore di oltre 40 libri e centinaia di articoli pubblicati su Focus e altre testate. Rivelazioni e Il tesoro di Leonardo sono i suoi libri più recenti. Il 3 marzo 2015 uscirà per Piemme il suo primo thriller: Il passato è una bestia feroce. Si può seguire Massimo Polidoro anche su FacebookTwitterGoogle+ e attraverso la sua newsletter (che dà diritto a omaggi ed esclusive).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*