Geller contro YouTube

Uri Geller

Uri Geller ha cercato di convincere YouTube a togliere un filmato in cui Randi svela una serie di trucchi “probabilmente” usati dallo stesso Geller. Gli è andata male, visto che non ha lui il copyright di quel filmato. Qui potete leggere il resoconto pubblicato un paio di giorni fa dal Corriere della Sera.
L’episodio, mi da l’occasione per segnalarvi che proprio su YouTube si trovano davvero moltissimi filmati d’epoca sia su Geller che su Randi. Tra i più interessanti, per esempio, c’è il documentario girato allo Stanford Research Institute quando Geller era appena arrivato negli Stati Uniti nel 72. E’ un film di cui si è parlato per trent’anni e che in pochissimi avevano potuto vedere. Non escludo che sia stato lo stesso Geller a renderlo pubblico.

Per quanto riguarda Randi, godetevi la celebre “trappola” preparata per smascherare i trucchi di James Hydrick.

Share:

13 risposte

  1. Credo che una battaglia vinta per il CICAP è una persona che si rende conto di essere stata truffata o,meglio ancora, che evita la truffa. Per fare un bilancio bisognerebbe fare una statistica di quanti sono i proseliti e di quanti potrebbero essere senza l’intervento del CICAP. Personalmente, con l’aiuto del siso del CICAP, ho “aiutato” un’amica ad aprire gli occhi riguardo all’omeopatia quindi posso dire che almeno una battaglia è stata vinta!
    Saluti
    Davide

  2. Mi associo a quanto dicono Entico e Finazio: il cicap può aprire gli occhi alle persone che hanno voglia di aprirli. Se poi la gente vuole vivere bendata il cicap non ne può nulla…

  3. Caro Aldo, la funzione del cicap è informare e credo che ci riesca bene. Se poi pretendi che vada casa per casa a far bere l’olio di ricino agli imbroglioni hai sbagliato associazione.

  4. Caro Aldo Grano, io non sono il Cicap ma… scusa, ma che pretendi che faccia??? Oltre a smascherare chi prende in giro la gente… come valuti “una battaglia vinta”? Il Cicap non può e non vuole prendere il posto della legge.
    E se la legge permette a questi signori di pagare delle penali e poi continuare, con la faccia come il c..o, a proporsi… che dobbiamo farci? Anche Vanna Marchi continua a vendere.

  5. DUE ANNI FA, UNA DISCUSSIONE TRA AMICI MI PORTO’ A RICERCARE URI GELLER SU INTERNET. PENSAVAMO TUTTI CHE SI FOSSE RITIRATO A VITA PRIVATA, SCONFITTO DAL CICAP. INVECE ABBIAMO SCOPERTO CHE E’ VIVO E LOTTA INSIEME A NOI, COME SAI BABA, COME I SEI VEGGENTI DI MEDJUGORJE,COME NATUZZA EVOLO, GIORGIO BONGIOVANNI, PADRE PIO E FATIMA, IL MAGO OTELMA. MI PARE CHE IL CICAP NON ABBIA VINTO NESSUNA BATTAGLIA, DA QUANDO E0 NATO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*