Il grande Houdini “ritorna”

Come promesso, Il grande Houdini, la mia biografia del celebre illusionista, è tornata a essere disponibile. Ma c’è un “ma”. Il libro, che in tanti tra voi chiedevano come fare a recuperare, è disponibile in sole 100 copie. Lo so che sono molto poche, ma sono le uniche ancora esistenti.

Il CICAP è riuscito a recuperarle attraverso il magazzino dell’editore e, una volta esaurite queste, non ce ne saranno più. Piemme, infatti, non prevede al momento di ristamparlo e, di conseguenza, esaurite queste 100 copie il libro non sarà più disponibile.

Spiace dirlo perchè lo avevano fatto proprio bene – copertina rigida, sovracoperta plastificata, inserto fotografico patinato… – e, soprattutto, perchè tra i libri che ho scritto è uno di quelli cui sono più affezionato.

Se dunque volete approfittarne, l’unico (ultimo) modo per avere il libro è richiederlo direttamente al CICAP qui.

Il grande Houdini

0 risposte

  1. Per Licia87 e per chi mi ha chiesto in privato se gli firmavo il libro: lo faro’ volentieri, l’unica cosa e’ che potrò firmare i libri solo nel prossimo week end (23-24 febbraio), quando sarò a Padova per il Corso investigatori del CICAP. Se per voi non è un problema aspettare, lo farò volentieri. Ricordatevi solo di segnalarlo all’amministrazione del CICAP quando fate l’ordine (e se già avete fatto l’ordine ma volete una dedica, scrivete ad: amministrazione@cicap.org, se il libro non è già partito lo terranno da parte in attesa che passi io).

    A proposito, ho saputo che ieri, poco dopo l’annuncio, se n’è già andata quasi la metà dei libri disponibili! Mi fa piacere, vuol proprio dire che l’aspettavate.

    msm

  2. Perché non trovare l’accordo con l’editore e vendere il libro in formato elettronico online? di certo ci sarebbe maggior rispetto per l’ambiente, e un minor costo per il compratore, dal momento che i costi riguarderebbero i diritti e la piattaforma di distribuzione, che l’editore potrebbe riusare con altri libri abbassando ancor di più i costi di produzione, e magari, (perché no?) incrementando il margine degli utili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*