Categorie
Blog Misteri? Notizie YouTube

Avete un mistero che vi intriga? Segnalatemelo, lo racconterò su YouTube

Come forse sapete, dopo il sondaggio molto incoraggiante di qualche settimana fa, ho iniziato a lavorare su una serie per il mio canale YouTube.

Sarà una serie dove racconterò e svelerò misteri, naturalmente, ma avrò bisogno anche del vostro aiuto…

In questa fase sto raccogliendo idee per i misteri da affrontare nella serie. Se ce ne sono alcuni che vi incuriosiscono o di cui vi piacerebbe mi occupassi, non avete che da segnalarmelo o scriverlo nei commenti: cercherò di accontentarvi.

Nel frattempo, vi potete già iscrivere al mio canale YouTube:

ISCRIVITI AL MIO CANALE YOUTUBE

sarete così i primi a sapere quando partirà la nuova serie.


Ti è piaciuto questo post? Iscriviti alla mia newsletter per non perdere i prossimi e restare aggiornato.


Massimo Polidoro

Scrittore, giornalista e Segretario del CICAP, insegna “Comunicazione della scienza” ai dottorandi dell’Università di Padova e in passato è stato docente di Metodo scientifico e Psicologia dell’insolito all’Università di Milano-Bicocca. Allievo di James Randi, collabora con Piero Angela a Superquark, è Fellow del Center for Skeptical Inquiry (CSI) e autore di oltre 40 libri e centinaia di articoli pubblicati su Focus e altre testate. Segreti e tesori del Vaticano è il suo ultimo libri. Segui Massimo anche su YouTubeFacebookTwitter, Instagram, Telegram e la sua newsletter (che dà diritto a omaggi ed esclusive). Per invitarmi a tenere una conferenza scrivi qui.


17 risposte su “Avete un mistero che vi intriga? Segnalatemelo, lo racconterò su YouTube”

Ciao Massimo. La morte di Napoleone! Ci sono delle incongruenze nei resoconti stilati dopo la sua morte e quelli al momento della riesumazione. Poi una curiosità: perché nonostante tutti i progressi tecnologici nel campo della fotografia, le foto scattate agli ufo o a eventi mysteriosi sono sempre sfuocate?
Grazie.

Sulla morte di Napoleone ho scritto in uno dei miei libri, “Straordinari misteri della storia” (uscito per Mondadori con “Focus”), ma probabilmente ne parlerò ancora magari a “Strane Storie”, la mia serie su YouTube. Sul perché le foto degli UFO sono sempre sfocate… forse perché se non lo fossero si capirebbe che non sono UFO? 😉

Caro Omonimo, in sintesi, i simboli magici vengono utilizzati, per l’ appunto, perché hanno un potere magico, ovvero possono provocare effetti positivi o negativi. I falsi Maghi e i truffatori li utilizzano per acquistare credibilità verso i clienti (paganti) i veri Maghi li utilizzano come strumenti di lavoro. Se hai tempo e vuoi approfondire, comincia da qui:
http://www.latelanera.com/misteriefolclore/misteriefolclore.asp?id=290
Caution: è rischioso utilizzarli se non si è in qualche modo “addetti ai lavori”. Caution 2.0: Ai Cristiani sono esplicitamente vietati.

Qualche anno fa, in un canale privato, “Giallo” o “Top Crime”, è andata in onda una serie di documentari,

nei quali venivano ricostruiti fatti criminosi in cui alcuni “sensitivi”, o “detective psichici”, avrebbero giocato un

ruolo importante o decisivo nel risolverli, o almeno dato indizi che sono risultati esatti.

Non so sel il CICAP se ne sia mai occupato nei casi specifici.

Cordiali saluti

Un mistero che mi piacerebbe venisse trattato è quello della vera identità di William Shakespeare. Chi era in realtà? C’è qualcosa di vero in chi dice che le sue opere furono scritte da altri? O è solo una bufala?

Mi piacerebbe sentire qualcosa sulla civiltà Tiwanaku o Tiahuanaco e dei presunti ritrovamenti di foglie di coca nelle mummie egizie ( http://www.faculty.ucr.edu/~legneref/ethnic/mummy.htm http://www.qucosa.de/fileadmin/data/qucosa/documents/21438/diff_fund_26(2016)2.pdf e altri) che secondo alcuni dimostrano degli antichi contatti tra Europa e America ( https://en.wikipedia.org/wiki/Pre-Columbian_trans-oceanic_contact_theories ). Grazie e buon lavoro!

Rispondi a Mirko Ferrante Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*