Filmato un fantasma?

Ghost at a gas station?

Mi scrive Fara: «L’ho trovato su Yahoo Video. Carino, ma cosa sarà?» Si riferisce a questo filmato:

Secondo alcuni, il misterioso blob bluastro che si muove in questa stazione di servizio di una cittadina dell’Ohio (che si chiama Parma, pensate un po’) sarebbe un fantasma. Ma siamo proprio sicuri? Se lo osservate attentamente, noterete che l’oggetto sembra muoversi nella stazione ma, in realtà, si muove solo davanti alla telecamera.

Mi spiego meglio. Il blob non si infila tra un distributore e l’altro, non si nasconde dietro un’auto, non striscia per terra e non passa dietro qualche pilone di sostegno. E’ sempre in primo piano, qualunque movimento faccia.

Osservandolo, mi è venuto il dubbio che, in realtà si tratti di qualche cosa che si muove sopra l’obiettivo della telecamera. Questo spiegherebbe anche perchè è così sfocato.

Qualche tempo fa era successo qualcosa di analogo. Un’altra telecamera di servizio aveva registrato questo misterioso oggetto chiaro.

L’amico Benjamin Radford dello CSICOP se ne era occupato e aveva scoperto che si trattava di un ragno che camminava sulla lente dell’obiettivo della telecamera. Aveva anche realizzato un esperimento, facendo camminare un insetto su un obiettivo e ottenendo un risultato pressochè identico, come potete vedere qui.

Il dubbio, dunque, che anche questa volta non si tratti di un fantasma ma di qualcosa che cammina sulla lente è molto forte. Resta da capire che cosa sia. Non dovrebbe essere difficile, per un entomologo magari, intuire al volo di che insetto potrebbe trattarsi, visto il colore blu così marcato. O magari, è un piccolo rettile, o un anfibio o…

Voi cosa ne pensate? Magari tra i lettori c’è qualcuno che capisce al volo di che si tratta (e non ditemi il fantasma di Braccobaldo, buon’anima).

Condividi:

0 risposte

  1. Riguardando più volte il video ho notato due piccole cose che a me non dicono niente ma forse qualcuno può trarvi delle conclusioni:
    1)la parte di Braccobaldo opposta alla direzione del moto è di colore più scuro e sembra opporre una resistenza al moto stesso facendo assumere una forma allungata a Braccobaldo (questo mi sembra abbastanza in linea con l’ipotesi goccia);
    2)notate al secondo 10 quando c’è anche l’auto, e notate lo strano effetto che fa lo stop della macchina: non è offuscato come tutte le altre cose che starebbero dietro Braccobaldo, ma è in risalto (almeno la sagoma)

  2. Ciao a tutti. è la prima volta che vedo questo blog, e lo trovo stupendo. Ho seguito spesso Massimo Polidoro in TV, ma qui c’è tutto a portata di mano (ehm di clic). Comunque veniamo a Braccobaldo. Dunque non vorrei essere soggetto a scherni, ma io propongo una goccia di qualche liquido che si muove sull’obiettivo della telecamera, ma ci sono delle cose che non mi convincono:
    – i vari movimenti effettuati? (potrebbero essere giustificati dal vento)
    – perchè questa goccia non lascia un alone o una scia? (questo liquido potrebbe essere molto viscoso)

  3. Anche a me ha dato l’impressione di un pesce che nuota. Avendo un acquario non ho potuto fare a meno di notarlo. Secondo voi potrebbe essere il riflesso di un acquario nel monitor che viene ripreso? Pesci azzurri, soprattutto tropicaliì, ce ne sono molti, e tra l’altro il riflesso colorato potrebbe derivare da un gioco di luci e di colori e il pesce potrebbe essere benissimo un comune pesce rosso.
    Che ne pensate?

  4. Forse la mia fantasia corre troppo…ma provate a guardare il video pensando ad un pesce che nuota in un acquario..il modo di muoversi è proprio questo mi pare. Forse è proprio il fantasma di un pesce!!

  5. No Massimo, non passa sotto il tetto della stazione di servizio. Come si vede chiaramente il filmato è stato fatto filmando un monitor dove veniva visionato l’originale della stazione di servizio. Quel bordo grigio al quale “passa sotto” non è il tetto della stazione, ma il bordo del programma multimediale che veniva utilizzato per la visualizzazione del filmato (in un immagine precedente se ne vedeva la parte sotto, con tanto di tasti rotondi per play, rew ecc ecc).
    Secondo me non è un ragno, ma un insetto dotato di ali… C’è infatti un momento dove il “blob” si sposta verso il basso assumento una specie di forma a V. Mi fa quindi pensare che abbia le ali (quindi niente ragno)… Non so perchè, ma qualcosa mi fa pensare a una coccinella, ma forse sto dicendo una cavolata….

  6. In alcuni fotogrammi della prima sequenza del filmato in cui compare il “fantasma” blu mi è parso di vedere aprirsi e chiudersi delle ali blu…

    Se non è semplice pareidolia, potrebbe trattarsi di un pappagallo (ara? quello dei pirati per intenderci)…

    Il problema è che, considerate le proporzioni della forma, dovrebbe essere abbastanza lontano dall’obiettivo e non dovrebbe apparire così sfocato…

    Chissà, magari in America oltre ai coccodrilli albini nelle fogne, ai chubacapras, ecc. hanno pure papagalli blu miniaturizzati… E’ un po’ tirata per i capelli, come ipotesi, ma spiegherebbe tutto!!! 😀

    Buona serata a tutti… vado a riposare i neuroni che è meglio!!!
    S.

  7. Forse non valeva nemmeno la pena di inserirlo nel blog, è talmente evidente che si tratta di qualcosa (probabilmente un insetto) che si muove sulla superficie della telecamera! E poi avete visto come se la ridono, alla fine del filmato, i due presentatori americani? segno che è una sciocchezza e che nessuna pensa che si possa trattare di un fantasma…

  8. Braccobaldo? Nooo… ma è chiarissimo: è il fantasma della buon’anima del grande puffo! 🙂

    Ciao Massimo e complimenti per questo blog che ho scoperto da poco e seguo ormai assiduamente con piacere.

    Andrea

  9. Massimo, sono al lavoro, ho appena mangiato pesante e i miei neuroni non sono poi così scattanti, ma a prima vista la macchia blu verso la fine del filmato quando si muove verso l’alto sembra passare sotto sotto il tetto della stazione di servizio…

    Poi! Max, non qui perché è fuori tema, ma ti devo proporre un paio di cosette 😉
    ciao
    Massimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Newsletter

Solo un momento…

Se vuoi ricevere aggiornamenti sulle mie attività, riflessioni, spunti per approfondire, anticipazioni e occasioni per partecipare alle mie iniziative, iscriviti all’Avviso ai Naviganti, la mia newsletter settimanale. Riceverai subito in omaggio alcuni miei ebook. Ti aspetto!

Potrai interrompere l’iscrizione in qualunque momento cliccando sul bottone “unsubscribe” presente in coda a ogni mail.

Informativa Privacy

Ti do il mio benvenuto tra i Naviganti!

Riceverai a breve una mail di benvenuto con alcuni ebook che potrai scaricare. L’Avviso ai Naviganti esce ogni domenica, se vuoi leggere gli arretrati puoi trovare le ultime uscite qui.