Caso Moro: la bufala della lettera anonima

Nella mia intervista della scorsa settimana a Gianremo Armeni, sul primo mistero del caso Moro, una frase ha sollevato dubbi. Riguardava una lettera in cui un anonimo sosteneva di essere un agente segreto a bordo della moto che avrebbe partecipato al sequestro, ma il fatto non è credibile. Ecco perché…

Il fantasma del caso Moro: il primo mistero “risolto”

Il 16 marzo del 1978, Aldo Moro, il presidente della Democrazia Cristiana, fu sequestrato a Roma dalle Brigate Rosse, che uccisero anche tutti gli uomini della sua scorta. Da allora sono tantissimi i misteri, veri e presunti, che circolano intorno a questa tragica vicenda. Oggi ne esamineremo uno: quello del motociclista “fantasma”…

Anni di piombo: un’indagine fuori dai luoghi comuni

Ho appena iniziato I nemici della Repubblica, il documentatissimo saggio di Vladimiro Satta sugli “anni di piombo”. Ma, a differenza di altri lavori, quello che mi interessa di più è l’approccio rigoroso dell’autore impegnato a sfatare miti e leggende.

Quando il complotto c’è davvero: il golpe Borghese

Complotti e cospirazioni esistono e un esempio di un autentico complotto, che però fallì perché le cose non andarono come sperato dai cospiratori, fu il golpe Borghese, un tentativo di golpe militare pronto a scattare in Italia la sera dell’8 dicembre 1970. Prendeva il nome dal suo ideatore, il principe romano Junio Valerio Borghese, ex […]