Categorie
Blog Società Storia insolita

Elvis e Nixon: ecco la storia di un bizzarro incontro (che ora diventa un film)

Tra le più curiose storie del rock, quella di Elvis Presley che si presenta di punto in bianco alla Casa Bianca per incontrare il presidente Nixon e chiedere un tesserino da agente dell’FBI, è sicuramente ai primi posti.

La storia è talmente bizzarra che ne è appena stato tratto un film di cui vedete sopra il trailer. Quella che segue, invece, è la versione che ho ricostruito per il mio libro Elvis è vivo!

Categorie
Blog Complotti e cospirazioni

JFK: un’intrigante ipotesi sul primo sparo

Massimo Polidoro nella Dealey Plaza a Dallas: alle sue spalle il tratto di strada in cui il presidente Kennedy fu colpito e l'edificio noto come Texas School Book Depository dal sesto piano del quale Lee Harvey Oswald sparò tre colpi.

Il 22 novembre del 1963, a Dallas, il presidente Kennedy veniva ucciso da tre colpi di fucile sparati da Lee Harvey Oswald appostato al sesto piano del Deposito di Libri del Texas in Dealey Plaza (quello che si vede alle mie spalle nella foto). Appurato che di storie di complotti e cospirazioni ne sono fiorite a decine in questi quasi 50 anni, ma nemmeno una riesce a superare l’esame delle prove a sostegno, resta il fatto che Oswald sparò tre colpi. Orbene, di quei tre colpi è stato chiarito “ad nauseam” il percorso seguito dal secondo (quello che ha ferito prima Kennedy e poi il Governatore Connolly seduto davanti a lui e che i cospirazionisti, alterandone il percorso, chiamavano il “proiettile magico”) e dal terzo (quello fatale che ha centrato la testa del presidente). Ma c’era sempre un bel punto di domanda su che fine avesse fatto il primo colpo che aveva mancato il bersaglio.