Categorie
Blog Misteri?

Si può ridurre una persona in catalessi?

Avete presente quando certi ipnotisti da palcoscenico stendono una persona rigida tra due sedie, sostenendo che si tratta di “catalessi”?

catalessi ipnotica - stage hypnosis

Da noi, era un numero reso celebre in televisione da Giucas Casella, che poi saliva anche in piedi sul povero volontario. Ma c’è una spiegazione?

Categorie
Blog Psicologia dell'insolito

A me gli occhi: è una rapina!

C’è chi afferma di essere stato derubato o violentato con l’ipnosi. Davvero si può dirigere una persona contro la sua volontà?

È l’argomento che affronto nel mio nuovo articolo su Focus n. 268. E, visto che di ipnosi abbiamo parlato anche da poco, forse può valere la pena approfondire…

Categorie
Blog Misteri?

Così si “ipnotizza”… una gallina

È possibile ipnotizzare gli animali? Forse no, ma certo se ne può creare l’illusione.


Avete presente quando personaggi come Giucas Casella mettono sulla schiena una gallina e quella non si muove più? Ecco, quella non è ipnosi. Questo è quello che succede…

Categorie
Blog Mete mysteriose Misteri? Recensioni

Il fachiro di Atlantide: viaggi di fantasia tra avventure e misteri

Che cosa possono mai avere in comune Atlantide, il leggendario continente scomparso descritto per la prima volta da Platone, e il mondo dei fachiri?

In apparenza nulla, ma il suggestivo e stimolante volume compilato da Felice Pozzo, intitolato appunto Il fachiro di Atlantide, trova il modo di scovare le bizzarre parentele che accomunano tanti stereotipi dell’immaginario collettivo.

Categorie
Blog Psicologia dell'insolito

Si può regredire a vite passate sotto ipnosi?

È una domanda che mi pone Lisetta: si può davvero “regredire” a vite passate?

past life regression - vite precedenti

In effetti, è un’idea abbastanza diffusa quella per cui un soggetto ipnotizzato possa ricordare eventi dimenticati dell’infanzia, fino a risalire al concepimento se non, addirittura, a vite precedenti.

In casi come questi non si sono mai trovati riscontri oggettivi che potessero dimostrare la veridicità delle affermazioni fatte da un individuo ipnotizzato. La memoria, infatti, non è un sistema passivo di rievocazione di eventi, ma piuttosto un processo attivo di ricostruzione, fortemente influenzato dalle condizioni emotive di un soggetto. Sia sotto ipnosi che in stato di veglia, durante la rievocazione mnemonica di un evento, un individuo può inserire nei suoi ricordi fatti, fantasie e bisogni senza esserne consapevole e avere la convinzione che le cose siano davvero andate nel modo immaginato. Inoltre, in numerose occasioni i vuoti di memoria sono spesso rimpiazzati dalla creazione involontaria di falsi ricordi, le cosiddette “confabulazioni”, in cui sono descritte con dovizia di particolari numerose circostanze assolutamente fantasiose.

Questi “scherzi” della memoria possono verificarsi in condizioni patologiche, in condizioni emotive particolarmente fragili ma anche in condizioni del tutto normali e l’esperienza dell’ipnosi non garantisce in alcun modo la protezione da queste alterazioni. In conclusione, “regredire a una vita passata” non significa altro che immergersi in una suggestiva fantasia.


Ti è piaciuto questo post? Iscriviti alla mia newsletter per non perdere i prossimi e restare aggiornato. Riceverai ebook e video esclusivi e gratuiti.


Massimo Polidoro

Scrittore, giornalista e Segretario del CICAP, è stato docente di Metodo scientifico e Psicologia dell’insolito all’Università di Milano-Bicocca. Allievo di James Randi, è Fellow del Center for Skeptical Inquiry (CSI) e autore di oltre 40 libri e centinaia di articoli pubblicati su Focus e altre testate. Rivelazioni e Il tesoro di Leonardo sono i suoi libri più recenti. Il passato è una bestia feroce è il primo thriller di una nuova serie: il secondo si intitola Non guardare nell’abisso e arriva il 21 giugno 2016. Segui Massimo anche su FacebookTwitter, PeriscopeInstagram, Pinterest, Telegram e la sua newsletter (che dà diritto a omaggi ed esclusive). Per invitarmi a tenere una conferenza scrivete qui.