Una notte di luna piena, in un cimitero di campagna… Scopri il mistero di “Non guardare nell’abisso”

Inizia così Non guardare nell’abisso, il mio nuovo romanzo in uscita il 21 giugno.

Non guardare nell'abisso - una notte di luna piena

Una processione, una cripta, un omicidio… e poi Bruno Jordan accetta un incarico speciale che lo porterà a scoprire un inquietante complotto. Ecco la sinossi del romanzo:

È una notte di luna piena. In un cimitero di campagna, una piccola processione guidata da un anziano sacerdote impaurito entra in una cripta.

Ma non si tratta di un morboso rito esoterico: da una buca nascosta sotto l’altare riemergono mitragliatori, munizioni ed esplosivi.

Un vero arsenale di guerra sepolto da chissà quanti anni. «Questi cambieranno ogni cosa» dice il leader del gruppo, estraendo il coltello che metterà fine alla vita del prete.

È una tranquilla mattina estiva, a Milano. Bruno Jordan esce di casa per la solita corsa nel parco: è un periodo piuttosto piatto, nella vita dell’inquieto cronista di nera, dopo le vicende che l’anno prima lo hanno portato al clamoroso ritrovamento di una donna scomparsa.

Forse anche per questo, di fronte all’irrituale e insistente richiesta di un ex senatore in pensione di aiutarlo a rintracciare la nipote che non ha mai conosciuto, Jordan cede e accetta l’incarico.

Per questo, e perché Publio Virgilio Strazzi non è un ex senatore qualunque: è uno dei nomi più quotati per l’imminente elezione del prossimo presidente della Repubblica italiana.

Cominciando le indagini, però, Jordan si rende conto ben presto che l’uomo gli ha raccontato solo una parte della verità.

Dietro il nonno tormentato dai rimpianti si allunga l’ombra inquietante di un complotto che affonda le radici negli anni più tragici e irrisolti del dopoguerra.

E dietro il vicino della porta accanto potrebbe annidarsi un nemico che aspetta solo il momento giusto per seminare morte e terrore.

In una crudele corsa contro il tempo, Bruno Jordan si trova di nuovo faccia a faccia con l’abisso più nero dell’animo umano: questa volta, oltre alla sua, sono in gioco molte altre vite.

Che cosa ne pensate? In quali guai si sta per cacciare Bruno? Raccontatemi le vostre impressioni. Tra pochissimo, poi, sarà disponibile un estratto del romanzo e sarà possibile prenotarlo: non vedo l’ora di sapere che cosa ne penserete.


Ti è piaciuto questo post? Iscriviti alla mia newsletter per non perdere i prossimi e restare aggiornato. Riceverai ebook e video esclusivi e gratuiti.


Massimo Polidoro

Scrittore, giornalista e Segretario del CICAP, è stato docente di Metodo scientifico e Psicologia dell’insolito all’Università di Milano-Bicocca. Allievo di James Randi, è Fellow del Center for Skeptical Inquiry (CSI) e autore di oltre 40 libri e centinaia di articoli pubblicati su Focus e altre testate. Rivelazioni e Il tesoro di Leonardo sono i suoi libri più recenti. Il passato è una bestia feroce è il primo thriller di una nuova serie: il secondo si intitola Non guardare nell’abisso e arriva il 21 giugno 2016. Segui Massimo anche su FacebookTwitter, PeriscopeInstagram, Pinterest, Telegram e la sua newsletter (che dà diritto a omaggi ed esclusive). Per invitarmi a tenere una conferenza scrivete qui.




14 Comments

  1. Ciao Massimo, difficile dirlo. Certamente già l’inizio è inquietante. E’ molto curioso il fatto che un probabile presidente della Repubblica italiana si rivolga ad un cronista. E’ chiaro che non conoscendo Bruno Jordan non posso dare un giudizio complessivo. Un grandissimo in bocca al lupo per il lancio del romanzo.

  2. I fatti oscuri a cui ci si potrebbe riferire sono tanti e di dubbia interpretazione. E’ determinante il seguito…ci sarà equilibrio tra le attese e lo sviluppo?

    1. Lo scopriremo solo… leggendo! 😉

  3. Inizio pieno di suspance che alimenta la sete di lettura…..e il confronto con l’io più nero intriga….Grande Massimo…aspetto di leggerlo

  4. Sai che la recensione mi ha fatto immediatamente scattare il collegamento alle note vicende di “Gladio” e di Emanuela Orlandi?

    In attesa di leggere il romanzo, mi rinfrescherò le notizie certe sui due casi noti e chissà che non torni utile nell’indagine 😉

  5. L’inizio appare senz’altro intrigante e suscita abbondantemente curiosità di lettura; tuttavia, considerate pe possibili implicazioni legate alla tipologia dei personaggi coinvolti, spero non si perda in improponibili fantasie complottistiche già fin troppo diffuse su internet. Chiedo venia per l’estrema cautela di giudizio, ma ho letto di recente “Il passato è una bestia feroce” e spero proprio che questo si mantenga sugli stessi livelli.

    1. Grazie Sergio. Se mi conosci solo un poco, sai che se c’è qualcuno che si dedica a smontare i complotti fantasiosi… io sono in prima fila. Ricordiamoci però che qui stiamo parlando di un romanzo, e di un thriller in particolare.

      1. Prima di tutto grazie della tempestiva risposta! Si, posso dire di conoscerti dagli articoli CICAP e dalle precedenti letture di altri libri (confesso che il mio preferito resta sempre “Eravamo solo bambini”): confido nella lettura di un nuovo romanzo originale e piacevole.

  6. Bellissimo inizio, che lascia ampio respiro allo sviluppo della trama: sarà interessante leggerlo!

  7. Molto interessante :) Speriamo non si invischi in faccende più grosse di lui!

    1. Sai com’è fatto Bruno: non è proprio capace di starsene tranquillo… 😉

  8. Grazie ragazzi, spero davvero che il libro vi piaccia!

  9. Fantastico!!!!una sinossi così intrigante che fa accrescere ancora di più la voglia di leggere immediatamente questo strepitoso romanzo!!!!fai che il 21 giugno si avvicina… E anche la proclamazione della squadra di lancio!!!incrociamo le dita!

  10. Non vedo l’ora di leggerlo………sperando anche di far parte della Squadra di lancio!!!
    Grande Bruno Jordan e grande Massimo!!!

Lascia un commento

*