Categorie
Blog

L’erba cattiva non muore mai: la fortuna del truffatore carismatico

Nei giorni scorsi, un lungo profilo dedicato a Peter Popoff ci ha ricordato che il celebre guaritore-truffatore è ancora in attività, oltre che ricco sfondato.

Non tutti, però, ricordano come fu James Randi a smascherare il suo trucco riuscendo quasi a interrompere la truffa…

"The Faith Healers" il libro in cui Randi svela i trucchi dei guaritori carismatici e che frutto a Randi il premio della Fondazione MacArthur.
“The Faith Healers” il libro in cui Randi svela i trucchi dei guaritori carismatici e che frutto a Randi il premio della Fondazione MacArthur.

Peter Popoff sosteneva (e tutt’ora sostiene) di avere un canale diretto con Dio: senza foglietti o teleprompter riusciva a indovinare nomi e cognomi delle persone che andavano ad assistere ai suoi revival carismatici, i loro indirizzi, le malattie, i nomi dei loro dottori, ma anche i numeri della pensione o della patente, con una accuratezza prodigiosa.

Come riusciva Popoff a produrre il suo miracolo?

Prima che lo spettacolo iniziasse, sua moglie, Elizabeth Popoff, e altri assistenti intervistavano alcune persone tra il pubblico e raccoglievano le buste su cui erano scritte le preghiere che i fedeli chiedevano di vedere realizzate, i loro dati personali e, naturalmente, era contenuta un’offerta in denaro (altrimenti: niente grazia).

Una volta fuori dall’auditorium, la signora Popoff raccoglieva tutte le buste e raggiungeva un camion-regia dove, grazie a un impianto di telecamere a circuito chiuso, osservava lo svolgersi della cerimonia all’interno dell’auditorium.

A questo punto, siamo nel febbraio 1986, entra in scena James Randi che, con l’aiuto di un esperto di elettronica, Alexander Jason, si sintonizza sui 39.17 megahertz.

Mentre nel palazzetto lo spettacolo inizia come sempre, dal ricevitore di Randi si sente la voce di una donna: «Sei pronto per un paio di carrozzelle?», è la moglie di Popoff. «La prima è Lizzie Vincent. È seduta su una delle nostre carrozzelle».

Popoff usava distribuire delle carrozzelle prima dello show per fingere il miracolo del “paralitico che cammina”.

«Lizzie Vincent…», la voce continua cinica, «è quella grassona vestita di rosso… L’hai vista?… Ha l’artrite, vive al 3381 di Monterey Road e il suo dottore si chiama Green».

Per tutto il pomeriggio la voce di donna continua a recitare nomi, indirizzi e altri dettagli, e a fare delle battutacce sui malati.

Ma come può Popoff sentire la voce di sua moglie? Qualche giorno prima, il prestigiatore Banachek, uno degli aiutanti di Randi, aveva visto nell’orecchio di Popoff un ricevitore acustico, del tipo usato dai non udenti (solo che l’udito di Popoff era perfetto).

Il martedì seguente la scoperta Randi appare al Tonight Show, lo spettacolo serale più seguito negli Stati Uniti, dove racconta tutta la storia e mostra un segmento dell’esibizione di Popoff facendo ascoltare, contemporaneamente, la registrazione radio della voce della moglie che gli passa le informazioni. Sono queste clip che si vedono nel filmato qui sopra.

Le rivelazioni televisive di Randi furono un brutto colpo per Popoff e la sua industria da dieci milioni di dollari l’anno.

Seguì un periodo di “vacche magre”, in cui Popoff ricevette pessima pubblicità su giornali e in TV, e fu costretto a dichiarare bancarotta. Ma lentamente risalì la china e qualche tempo dopo tornò agli antichi splendori.

Popoff rappresenta solo l’ennesimo esempio di come un individuo spregiudicato e senza talenti, se non quello straordinario di sapere infondere speranze e illudere il prossimo di poter fare miracoli, possa raggiungere traguardi straordinari. Lui è diventato ricco. Altri sono arrivati anche più in alto…

LEGGI “THE FAITH HEALERS”


Ti è piaciuto questo post? Iscriviti alla mia newsletter per non perdere i prossimi e restare aggiornato. Riceverai ebook e video esclusivi e gratuiti.


Massimo Polidoro

Scrittore, giornalista e Segretario del CICAP, è stato docente di Metodo scientifico e Psicologia dell’insolito all’Università di Milano-Bicocca. Allievo di James Randi, è Fellow del Center for Skeptical Inquiry (CSI) e autore di oltre 40 libri e centinaia di articoli pubblicati su Focus e altre testate. L’avventura del Colosseo è il suo nuovo libro, e tra gli altri Rivelazioni, Il tesoro di Leonardo e i thriller Il passato è una bestia feroce Non guardare nell’abisso. Segui Massimo anche su FacebookTwitter, PeriscopeInstagram, Pinterest, Telegram e la sua newsletter (che dà diritto a omaggi ed esclusive). Per invitarmi a tenere una conferenza scrivi qui.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*