Categorie
Blog Società

L’ultimo appello di Veronesi: «Coltivate il dubbio»

Ci ha lasciato il prof. Umberto Veronesi, una vita dedicata alla lotta contro il cancro e a favore della razionalità.

umberto_veronesi

Era Garante del CICAP, Veronesi, e nel suo testamento ha voluto ricordare l’importanza del dubbio…

«Non ho lezioni di vita o di morale né verità da tramandare, ma solo l’esperienza di un uomo che ha molto vissuto e molto pensato» scrive Veronesi nel suo ultimo messaggio lasciato a Repubblica.

«Ho scritto in uno dei miei ultimi libri che sono giunto alla conclusione che il mestiere dell’uomo è pensare. Pensare autonomamente, coscientemente per costruire un sistema libero di interpretazione del mondo.

«Certo la nostra libertà di pensiero è limitata da scelte che non abbiamo potuto fare in prima persona: i genitori e il paese in cui nasciamo prima di tutto. Tuttavia dobbiamo ampliare la nostra autonomia adottando il dubbio come metodo.

«Ai miei giovani medici ho sempre fatto una raccomandazione. Siate dubbiosi e siate trasgressivi, se trasgredire significa andare oltre limite del dogma o la rigidità della regola.

«Guardate all’esperienza della mia lunga vita: senza dubbio e senza trasgressione non avrei visto (e contribuito a provocare) i progressi nella lotta al cancro, l’evoluzione del ruolo delle donne, l’affermazione della libertà di amare, avere figli e vivere la propria sessualità, il tramonto del razzismo, la nascita del senso di sostenibilità ambientale e il rispetto per l’armonia del pianeta e per tutti gli esseri viventi.

«In tanti vorranno sapere se in questo mio riflettere, e studiare, e impegnarmi incessantemente per tante cause ho trovato il senso della vita. Sì, ho una risposta: la vita forse non ha alcun senso. Ma proprio per questo passiamo la vita a cercarne uno.

«L’importante non è sapere, ma cercare» conclude Veronesi. «Sconfiggere l’ignoranza sia il vostro impegno primario, perché l’ignoranza non ci dà alcun diritto. Continuate a cercare fino alla fine, con la consapevolezza che non potete fare a meno del bene e della vita».

Porgo alla famiglia del professore le mie condoglianze e con il CICAP ringrazio il professor Veronesi per tutto quello che ha fatto a favore della scienza e della ragione.


Ti è piaciuto questo post? Iscriviti alla mia newsletter per non perdere i prossimi e restare aggiornato. Riceverai ebook e video esclusivi e gratuiti.


Massimo Polidoro

Scrittore, giornalista e Segretario del CICAP, è stato docente di Metodo scientifico e Psicologia dell’insolito all’Università di Milano-Bicocca. Allievo di James Randi, è Fellow del Center for Skeptical Inquiry (CSI) e autore di oltre 40 libri e centinaia di articoli pubblicati su Focus e altre testate. L’avventura del Colosseo è il suo nuovo libro, e tra gli altri Rivelazioni, Il tesoro di Leonardo e i thriller Il passato è una bestia feroce Non guardare nell’abisso. Segui Massimo anche su FacebookTwitter, PeriscopeInstagram, Pinterest, Telegram e la sua newsletter (che dà diritto a omaggi ed esclusive). Per invitarmi a tenere una conferenza scrivete qui.


6 risposte su “L’ultimo appello di Veronesi: «Coltivate il dubbio»”

Ho ricopiato il testo e inviato ai miei figli, citando la fonte, pregandoli di leggere con attenzione sentimento e umiltà, meditando attentamente, perché da padre non avrei saputo dire di meglio per insegnare a loro il senso della Vita.

Grazie per questo doveroso omaggio a un grande italiano. Ero allibito dal semi-silenzio che aveva coperto la notizia di questa gravissima perdita: tutti i media affannati sul boccone avvelenato delle elezioni USA e dell’inverecondo match Clinton-Trump… Ver-go-gno-so, come pure il risultato che ha donato al mondo un tizio con una nutria bionda in testa (semi-citazione da Michele Serra). Dopo un paio di giorni le prime timide notizie “è morto due giorni fa”… Ma come si fa? Scusa lo sfogo, ma ero davvero furioso per questa inaccettabile mancanza dei media italiani ed è stata una piacevole sorpresa il tuo affettuoso e personale omaggio ad una grande perdita per il mondo scientifico (e non solo) italiano (e non solo). Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*