Categorie
Blog Notizie

Questa sera ci rivediamo a “La strada dei miracoli”

Questa sera alle 21.15 torna su Rete4 La strada dei miracoli e, insieme a me, tornerà anche Luigi Garlaschelli.

 

Massimo Polidoro a La strada dei miracoli rete4

Si torna a parlare di fenomeni apparentemente prodigiosi e, per quanto mi riguarda, cercherò di raccontare la posizione della scienza in merito.

Garlaschelli, invece, presenterà un nuovo esperimento in studio.

Chi vuole seguire il programma, può commentare in diretta su Twitter o Facebook: gli risponderemo.


Ti è piaciuto questo post? Iscriviti alla mia newsletter per non perdere i prossimi e restare aggiornato. Riceverai ebook e video esclusivi e gratuiti.


Massimo Polidoro

Scrittore, giornalista e Segretario del CICAP, è stato docente di Metodo scientifico e Psicologia dell’insolito all’Università di Milano-Bicocca. Allievo di James Randi, è Fellow del Center for Skeptical Inquiry (CSI) e autore di oltre 40 libri e centinaia di articoli pubblicati su Focus e altre testate. Rivelazioni e Il tesoro di Leonardo sono i suoi libri più recenti, mentre Il passato è una bestia feroce è il primo thriller di una nuova serie. Si può seguire Massimo Polidoro anche su FacebookTwitter, PeriscopeInstagram e attraverso la sua newsletter (che dà diritto a omaggi ed esclusive).


5 risposte su “Questa sera ci rivediamo a “La strada dei miracoli””

Caro Massimo, questa sera, 1 Marzo, ho visto la puntata della “Strada dei miracoli”: non voglio commentare, sarei ingiurioso, ma perché tu, che immagino laico, se non ateo, partecipi a questa trasmissione, quanto meno bigotta?

Ti ringrazio Lamberto. Come ho avuto modo di dire altre volte, al CICAP abbiamo deciso di partecipare a questo tipo di trasmissioni perché, se dovessimo andare solo da chi la pensa come noi… staremmo a casa! In questi contesti non ci interessa discutere o litigare con chi la pensa diversamente. Sarebbe perfettamente inutile. Ma ci andiamo perché, tra le persone che guardano, c’è sempre qualcuno che non sa della nostra esistenza e può scoprire un punto di vista nuovo e magari affine. Che sia così lo testimoniano le tante mail e dichiarazioni che riceviamo da parte di chi ci conferma di avere scoperto il CICAP proprio grazie a questo tipo di interventi televisivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*