Categorie
Blog

UFO e sciocchezze sul CICAP: una polemica inutile

Pensavo che la questione fosse chiusa, invece vedo che c’è ancora chi (in buona o malafede) la riprende (anche su Facebook) per gettare un po’ di fango sul CICAP. E allora, tanto vale che ne parli anche qui. Qualche tempo fa, il Centro Ufologico di Taranto riprese un pezzo piuttosto superficiale sull’ufologia nel quale comparivano anche un paio di mie frasette fuori contesto. E’ stato un attimo attribuire tutto il contenuto dell’articolo al CICAP.

Appena la cosa mi è stata segnalata, mentre i commenti offensivi sul Comitato si sprecavano, ho mandato una mia risposta per chiarire la situazione. A beneficio di chi non l’ha letta (o preferisce fare finta di non averla letta) la riproduco anche qui (e la si può comunque ancora leggere, con i relativi commenti dei frequentatori del Centro ufologico di Taranto, a questo indirizzo):

Cari amici del Centro Ufologico di Taranto e lettori di questo Forum,

mi è stata segnalata questa pagina e ho letto con sconcerto prima l’articolo della “Padania”, che non avevo visto, e poi i commenti che ne sono seguiti. Serve a qualcosa dire che quell’articolo non l’ho scritto io, che mi sarei tagliato una mano piuttosto che scrivere una simile sequenza di sciocchezze, che adoro Napoli e che con gli ufologi seri, come quelli del CISU, c’è una collaborazione e una stima reciproca che va avanti da 20 anni.

E’, purtroppo, l’ennesimo caso di giornalismo superficiale. Al CICAP riceviamo ogni settimana telefonate da giornali, radio e televisioni che chiedono pareri, approfondimenti, indagini, interviste, ecc… E noi, ovviamente, parliamo con tutti e cerchiamo di accontentare tutti. Non possiamo discriminare tra testate e giornalisti, no? E, allora, è colpa nostra se come in questo caso, una giornalista scrive quello che le va e inserisce un paio di frasette mie (vedi link), peraltro esageratamente perentorie e compresse? A leggere i commenti del Forum sembra proprio di sì, come se al CICAP dovessimo essere responsabili anche di quello che i giornalisti scrivono per i fatti loro (non penserete mica che ci fanno rileggere gli articoli prima di andare in stampa, vero?).

E, purtroppo, leggendo i vostri commenti ritrovo una serie di luoghi comuni, pregiudizi (questi sì) al limite del razzismo, insulti personali e vero e proprio odio verso il CICAP. Vale a dire verso persone che non sono colpevoli di nulla di tutto quello di cui le accusate. Ma che, più semplicemente, è facile attaccare perché è bello immaginare che esistano gli uomini in nero, i disinformatori, i debunker, chiamateli come volete, e chi può rivestire questo ruolo nell’immaginario dei cultori del mistero meglio del CICAP?

E, allora, forse può valere la pena ricordare alcune cose (pur consapevole che non servirà a molto e gli insulti, gli attacchi gratuiti e le accuse infondate continueranno come prima):

1) Il CICAP è un’organizzazione apartitica e apolitica: ne fanno parte persone che, in privato, coltivano idee politiche che possono coprire tutto l’arco parlamentare (ed extra-parlamentare) italiano. Ma, quando parlano a nome del CICAP, parlano solo sulla base di affermazioni verificate e solide che si rifanno unicamente al metodo scientifico.

2) Il CICAP non è finanziato da nessuno. Lo so che può sembrare incredibile ad alcuni di voi, ma è così. Gli unici fondi del CICAP sono quelli che derivano dalle quote associative, dalla vendita di pubblicazioni sul nostro sito e dai convegni e corsi che organizziamo. Punto. In vent’anni, come CICAP, non siamo MAI riusciti a ottenere nessun tipo di finanziamento pubblico o statale (sì, forse cento o duecento euro, qualche volta, da qualche Comune quando ci invitano a tenere una conferenza). Le leggende sul web, invece, abbondano: c’è chi dice che siamo finanziati dalla CIA, chi dalle case farmaceutiche, chi dal Vaticano, chi dagli Atei, chi dalla Spectre! La verità è tutt’altra: siamo un gruppo di persone appassionate di mistero, che dedicano tempo e soldi propri per indagare e studiare questi argomenti e che riescono a finanziare riviste, conferenze e altro con i fondi dei Soci. Stop. Chiunque possa dimostrare concretamente il contrario, che esistano finanziamenti illeciti, occulti o di qualunque altro tipo al CICAP, sappia che lo faremo immediatamente Presidente del Comitato! Sarebbe la prima persona capace di trovare denaro nella nostre casse, ahimé, abitualmente vuote.

3) Il CICAP è fatto più da giornalisti che da scienziati? I giornalisti nel CICAP sono due: Piero Angela e il sottoscritto. Tutti gli altri, da Umberto Veronesi a Rita Levi Montalcini, da Margherita Hack a Silvio Garattini, da Tullio Regge a Carlo Rubbia, mi pare facciano un altro mestiere. Qui potete trovare l’elenco completo dei Soci del CICAP e vedere da voi quanti sono gli scienziati.

4) Poiché spesso si attribuiscono al CICAP frasi totalmente false e infondate, magari perché ripetute a pappagallo da chi non sopporta chi, come noi, non accetta verità precostituite e insiste a fare domande, oppure sentite pronunciare da uno che è solo abbonato alla nostra rivista, ricordo che gli unici autorizzati a parlare “a nome del CICAP” sono solamente i componenti del Comitato Direttivo e i Soci Effettivi: 17 persone in tutto. Nessun altro.

5) Il CICAP disinforma, è superficiale, non indaga, ecc…? Per favore, non siate voi superficiali e disinformati, cercate di fare una piccolissima indagine quando avete qualche dubbio. Provate per esempio a cercare sul nostro sito se abbiamo pubblicato qualcosa sull’argomento che vi interessa e poi, eventualmente, criticateci per quello che abbiamo detto per davvero, non per quello che immaginate abbiamo detto. Faccio solo un esempio: in questi anni, sul tema dei cerchi nel grano, ci sono state attribuite le più colossali castronerie (cito solo la storia dei ricci o dei cervi in amore, tra le più ridicole che mai ci saremmo sognati di inventare). Ma noi sui cerchi nel grano abbiamo fatto un lavoro talmente certosino che sfido a trovare qualcosa di più accurato nel nostro Paese. Non mi credete? Guardate qui e, per favore, se l’argomento vi interessa leggete anche quello che c’è scritto: potreste avere qualche sorpresa. E magari anche gli articoli che trovate nella colonna accanto alle FAQ. Sono centinaia di pagine, documentate e dettagliate, altro che superficialità.

Ho già rubato troppo spazio e in genere non rispondo mai a chi insulta, e mi manca il tempo per intervenire in tutti i forum dove si sparla a volontà del CICAP. Ma gli amici del Centro Ufologico Taranto mi sembrano persone serie mosse da sincera passione per l’argomento e dunque è con piacere che ho fatto un’eccezione.

Al CICAP non interessa credere a dogmi di nessun tipo e non vogliamo convincere nessuno circa i risultati di quello che troviamo. Semplicemente vogliamo capire come funzionano certi fenomeni e, una volta che ci siamo riusciti, raccontiamo al pubblico quello che abbiamo scoperto. Dopodiché, ognuno è libero di continuare a pensarla come vuole. Insomma, non è che vi inviti a diventare Soci del CICAP (anche se, forse, scoprireste che nel CICAP ci si diverte molto a indagare i misteri con gli strumenti della scienza e che ci sono molte più persone che la pensano come voi su tante cose di quello che immaginate), ma almeno vi chiedo la prossima volta di pensarci due volte prima di aggredire chi non ha colpe.

Grazie.

Massimo Polidoro

(Segretario Nazionale del CICAP)

58 risposte su “UFO e sciocchezze sul CICAP: una polemica inutile”

Caro Massimo, come vedi non ci sono solo le sperimentazioni scientifiche per dimostrare verità e “fatti oggettivi” ma anche certificazioni ufficiali ripetute ed inequivocabili davanti alle quali tutti alla fine restano muti!!!

Gentile Sig. Nicholas, ricorda la canzone di Mina, parole..parole..parole ..bene Lei parla, parla ma non va oltre discutibili opinioni personali , Io per contro porto da buon scettico prove a sostegno di quanto dico. Lei parla di miei atteggiamenti aggressivi contro l’amico Luca, bene aspetto che Luca risponda…inoltre Io non bacchetto nessuno rispondo al massimo per le rime..nel senso che rispondo a quanto mi viene sottoposto…Io non sono ne il sensitivo fanatico ne quello da “giocare” con una modesta furbizia dialettica e chiunque ci ha provato ci ha battuto di naso…

Non creda perciò che una buona dialettica come la sua sia in grado di cambiare le carte in tavola che come il gioco delle tre carte vuol far credere in una sua ipotetica disponibilità a “credere” e poi dice di non credere nell’unico fenomeno che al momento è facilmente verificabile in modo obbiettivo e che dispone si serie ricerche scientifiche “La Rabdomanzia” Io non la conosco non so niente di Lei ma le sue parole lasciano presagire un atteggiamento ipergiudicatorio che poco dispone ad un confronto scettico basato sui fatti ma ad una deriva ideologica che non mi interessa…Luca sta analizzando i documenti, quelli sono fatti, il resto sono solo parole!!!

Gentile Sig. Armanetti.

Mi permetta di dirle che il suo atteggiamento aggressivo nei confronti di quanto esposto da sig. Menichelli non è molto consono ai canoni di un civile colloquio come lei stesso afferma di ricercare.

Non può bacchettare in questo modo chi non la pensa come lei , ma che al contempo cerca dalle sue parole di giungere ad una conclusione.

Ho seguito la sua vicenda in giro e in particolare su Facebook dove lei ritiene essere pieno di intolleranti incapaci di ragionare che si abbandonano solo a sproloqui, ma mi sembra di aver letto che lei non usa mezzi termini nei confronti del CICAP.

In pratica noto che condanna tutti quelli che in fin dei conti hanno il suo stesso comportamento.

Non so se ha avuto modo di leggere i miei altri interventi in questo blog, ma in caso negativo posso assicurarle che sono tutt’altro che scettico e approvo solo alcune parti della folosofia del CICAP, ma da quel poco che ho capito non mi sembra che lei stia cercando un vero confronto, ma piuttosto uno scontro per affermare le sue idee.

Ora ho detto la mia, non credo alla rabdomanzia ma questo è un altro discorso e la mia è una vera affermazione dogmatica derivata da un credo religioso, ma la inviterei, se veramente vuole approfondire le sue teorie, a non scoraggiare i sostenitori avversi con il suo linguaggio arrogante e provocatorio.

Nicholas

Luca ho notato che cadi spesso in contraddizione … che ci sia un sentimento di stima ed amicizia reciproca mi fa piacere ma se Tu dici a me che mi presento come uno scettico “Vero” che siamo di idee opposte cosa devo pensare ? Che Tu non sei uno scettico Vero? O alludi al fatto che Io pratico dopo averlo verificata come vera la Rabdomanzia mentre tu ancora non hai avuto l’occasione di fare le opportune verifiche? Tu dici…@@@che nel tuo caso magari hanno pensato che sono false verità @@@ Ma Luca stiamo parlando di delibere…certificazioni ufficiali…non scherziamo!

Dici @@@Mi limito a leggere la documentazione di entrambe le parti@@@@…La documentazione da entrambe le parti??? Dov’è quella del Cicap a parte lo scritto in Internet? Hanno fatto verifiche su di me? Hanno analizzato la documentazione ed espresso un giudizio??? Se nel Vastese intendi Vasto, ho provato a prendere dei contatti ma mi sembra che l’ Abruzzo purtroppo sia fermo al palo e mi dispiace… non Ti posso dire con chi per motivi professionali ma una importante struttura di Vasto mi ha risposto che troverebbero l’investimento interessante o possibile tra cinque anni…calcolando che rispetto all’Europa sul settore termale e benessere siamo in ritardo di quasi dieci anni … no comment!!! Diversamente era una bella occasione per lasciarti senza parole!!! Naturalmente dopo aver verificato!!!

Dici @@@@ Converrai che le affermazioni dei maghi sono altamente pericolose@@@ Certamente ma il Cicap si limita ad analizzare le ridicole previsioni dei ciarlatani … Striscia La Notizia li denuncia pubblicamente!!! Mi sembrano due posizioni un po’ diverse …. Lo sai Luca che negare tutto per molte persone significa ammettere che è tutto vero … e rendere credibili anche i ciarlatani che sono il 90% del paranormale e prova a verificare se è vero … da quando c’è il Cicap sono molto aumentati i ciarlatani e quasi del tutto spariti i ricercatori ed i sensitivi seri !!!!!!!! Anche mescolare come fai tu maghi astrologhi medium…è profondamente sbagliato e diseducativo.

@@@@

mentre ogni anno vengono verificate approfonditamente quelle dei maghi

@@@@

Converrai che le affermazioni dei maghi sono altamente pericolose e che quindi è giusto mettere in guardia dai pericoli che si corrono all’affidare le proprie vite ai vari ciarlatani che siano maghi, astrologi, medium o altro.

@@@@Ma se tutta la premessa che fai serve solo a giustificare che anche Tu preferisci passare la mano OK…se non te la senti niente di male, possiamo continuare la nostra chiaccherata e non ne parlerò più ma come tu dici sincerità…

@@@@

Passare la mano io?

Assolutamente no, ora che mi capita l’occasione di una vera sfida su cui indagare passo la mano?

Cercavo di interpretare il pensiero altrui che nel tuo caso magari hanno pensato che sono false verità e hanno lasciato stare in contrapposizione alla tua affermazione che li vede come persone che hanno abbandonato dopo aver capito che hai ragione.

Io vedo una grossa capacità da parte tua che credo meriti di essere approfondita e magari poi possa scoprire che hai ragione, ma il mio problema, cosa risolvibili comunque, è che vorrei capire , ma nn i mezzi per poterlo fare. Mi limito a leggere la documentazione di entrambe le parti

Ti assicuro che sto valutando tutta la tua documentazione e come in altri casi ho valutato tutte le ipotesi per poter arrivare ad una conclusione, nell’uno o nell’altro senso. Non mi interessa dimostrare che la rabdomanzia non esiste, per ora nn ci credo, ma , che tu ci creda o no, spero più nello scoprire che esiste piuttosto che il contrario, sono uno scetico sognatore.

Non mi dispiacerebbe vedere sul campo le tue capacità, ma da quello che ho capito siamo un po’ fuori zona , se ti capita di venire a fare qualche escursione lavorativa nel Vastese potrai dimostrarmi le potenzialità delle tue facoltà sensitive.

Ciao e … non fare sempre l’arrabbiato, siamo tra amici anche se di idee opposte 😉

Luca quando parlo so quel che dico e da buon scettico ho le prove provate!!! Il Cicap per dovere di statuto e di nascita “Controllo Affermazioni Paranormali” deve controllare ma nonostante le mie affermazioni siano suffragate da importanti certificazioni ufficiali, delibere etc non vengono verificate mentre ogni anno vengono verificate approfonditamente quelle dei maghi..ergo per Te Luca seguendo il filo del tuo ragionamento quelle dei maghi sono importanti mentre le mie certificazioni ufficiali..delibere…cartaccia!!! da non valere la pena continuare….La Tua realtà diversa deve essere dimostrata o le prove devo portarle solo Io???

Ma se tutta la premessa che fai serve solo a giustificare che anche Tu preferisci passare la mano OK…se non te la senti niente di male, possiamo continuare la nostra chiaccherata e non ne parlerò più ma come tu dici sincerità…

Più che la buona educazione quello che manca è un confronto tra le parti e quando manca il confronto ne soffrono democrazia e verità!!!

Ciao Maurizio

Tranquillo Maurizio nn sparisco, anzi sicuramente avrai mie notizie.

Ora tanto per buttare paglia nel fuoco, non pensi che forse siano spariti perché non hanno ritenuto importante continuare?

Tu dai per scontato che lo abbiano fatto per non ammettere che hai ragione, ma la realtà potrebbe essere diversa.

Certo almeno avvertire sarebbe di buona educazione…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*