Come si diventa investigatori dell’occulto?

Dylan Dog, l'indagatore dell'incubo

“Venghino Siori, venghino! Il viaggio magico e misterioso sta per cominciare. Da questa parte, prego”. Inizia più o meno così, con licenza poetica, la Magical Mystery Tour dei Beatles – e presto, anche chi non mi conosce scoprirà che scegliere una citazione beatlesiana per l’esordio di questo blog è tutto fuorchè una coincidenza.
Perché un blog? Tra i tanti motivi che mi hanno spinto ad aprirlo c’è il fatto che ricevo ogni giorno decine di mail, da parte di persone che mi chiedono lumi su questo o quel mistero, che mi segnalano qualche stranezza di cui sono stati testimoni o di cui hanno letto, qualche esperienza strana che hanno vissuto e che sperano io gli possa spiegare, che vorrebbero magari sapere se esiste un medium (almeno uno!) davvero buono che gli posso consigliare (ahimè, se ci sono io non ne conosco), e così via.
Come dicevo, le mail sono ormai così tante che non riesco più a stare dietro a tutti: a meno di non farlo diventare un lavoro! Così, ho deciso di aprire un luogo dove parlare insieme di misteri, dove chi vuole potrà intervenire, commentare, fare domande ma anche, a volte, trovare risposte. Il blog, appunto.
E il primo argomento di cui vorrei parlare è qualcosa che sembra incuriosire molto chi mi conosce e segue il mio lavoro. Mettetevi comodi perché sarà un po’ lunghino questo primo post, ma da domani sono sicuro che andremo via in scioltezza… Dunque, la domanda che tanto appassiona è: come si diventa investigatori dell’occulto?



5 Comments

  1. Gentilissimo Massimo Polidoro,
    ti scrivo per chiederti un’informazione e possibilmente poter
    ricevere qualche tuo consiglio.
    Innanzitutto ti ringrazio per quello che fai e per mettere sempre a
    disposizione di noi tutti la tua saggezza e le tue conoscenze.
    Vorrei chiederti come fare, dove rivolgermi, dove andare, chi
    contattare per poter prendere parte ad uno dei vari gruppi di
    studio e di ricerca che si occupano dei Templari, dei luoghi
    templari, dello studio delle fortezze e delle chiese templari, dei
    collegamenti tra Templari e misteri della religione cristiana, dei
    Vangeli Apocrifi, della vita di Maria Maddalena e della sua vera
    identità, dei collegamenti tra tutto ciò e le società segrete,
    della Massoneria: insomma tutto ciò che ruota intorno al mistero
    dei Templari.
    Mi piacerebbe in particolar modo approfondire in maniera adeguata,
    lo studio su Castel del Monte e sulle cittadine di Banzi, Forenza,
    Acerenza, Avigliano e Castel Lagopesole in Basilicata. Ti dico ciò
    anche perchè ho la fortuna di abitare a 15 Km da Castel del Monte e
    ad un’ora di macchina dai paesi lucani che ho citato.
    Dammi un aiuto, una dritta, un consiglio su come fare per poter
    coronare questo mio grande sogno di poter studiare ed approfondire
    da vicino tutto ciò. Magari se tu formassi un gruppo di lavoro che
    si occupasse di tali argomenti potresti anche invitarmi: sarebbe la
    cosa più bella di tutta la mia vita.
    Attendo una tua risposta.
    Intanto ti saluto cordialmente e ti ringrazio del tempo che, spero,
    vorrai concedermi.
    Gianluca.

  2. ciao Massimo, auguri per questa nuova iniziativa!

    Claudio

  3. Caro Massimo,
    un sincero in bocca al lupo per il tuo blog, considerando i tuoi precedenti lavori, non potrà che essere una delle letture più interessanti del web, oltre che una preziosa risorsa.

    Ciao.
    Carlo Becchi

  4. In bocca al lupo per il nuovo blog, Massimo. Se sarà come il podcast, avrai un lettore assiduo :)

    Saluti

  5. Caro Massimo, innanzitutto un saluto e i miei complimenti per il blog, i tuoi podcast (ironici e professionali, come sempre) e le news del sito.
    Passando al post… penso che l’attività di investigatore dell’occulto, al di là di reminiscenze di dylandoghiana memoria, sia qualcoasa di molto importante al giorno d’oggi, anche se non è certamente qualcosa di accessibile a tutti. In questi tempi, in cui l’uomo ricerca nuovi miti, ci sono fin troppe persone pronte a “lasciarsi andare” nella direzione sbagliata, seguendo magari strade che vengono lastricate da truffatori, che si approfittano della credulità popolare.
    Oltre a questo, la figura di una persona che non si lascia ingannare, o anche che vuole capire, prima di abbandonarsi a qualsiasi commento o decisione in merito ad un fenomeno paranormale, è secondo me d’esempio per molti.
    Non si parla di smascherare con malignità e superbia, o di infierire sull’ingenuità delle persone: qui si parla di raziocinio, di fermarsi un attimo, quel pò che basta per dire “ma siamo sicuri che questa cosa possa accadere veramente?”. Non c’è niente di male nell’atto di fede, certo, ma nemmeno nella volontà di voler comprendere a fondo. Penso che l’investigatore dell’occulto, quindi, abbia un ruolo importante, soprattutto se ha una larga utenza che ne segue i consigli e le “imprese”. Contribuisce a creare una coscienza collettiva più “sveglia” e meno propensa a gratuiti salti di logica.
    Per quanto riguarda il come si diventa investigatori dell’occulto… bè, da quello che so io non basta essere degli scienziati, avere delle particolari conoscenze in un certo campo della scienza – certo, questo aiuta, ma più che altro bisogna conoscere quello che si va a studiare. Bisogna avere le capacità di ricerca, soprattutto, quel senso dell’orientamento da ricercatore che permette di avere tutte le informazioni possibili sui casi, per risolverli. Poi, al momento della verifica sperimentale, bisogna anche avere dei rudimenti di tecniche di prestidigitazione, che, secondo me, sono fondamentali. Capire un trucco dietro una presunta manifestazione paranormale, certe volte, significa svelare un trucco da prestigiatori, cosa che non sempre uno scienziato sa fare – anzi, egli è un comune “mortale” come noi di fronte a queste abili magie artificiali!
    Spero di non aver stordito nessuno con questo post lunghissimo… sono contento che finalmente si sia aperto un blog dove discutere! Seguo il tuo sito da molto tempo, come quello del Cicap, e finalmente si è palesata la possibilità di un confronto diretto!
    Un saluto a tutti!

Lascia un commento

*