Una nuova avventura: apre la mia pagina Patreon!

Ci aspetta una nuova avventura! Dal 5 giugno è comparsa all’orizzonte una terra sconosciuta tutta da esplorare: la mia pagina Patreon. Chi verrà con noi avrà l’occasione di sostenere i nostri progetti (come il Corso di psicologia dell’insolito o l’idea di far diventare “Strane Storie” un appuntamento settimanale per tutto l’anno) e ricevere tantissimi riconoscimenti.

VAI ORA SU PATREON E SCOPRI DI CHE SI TRATTA!

Potrete imparare come si indagano i misteri, come si verificano le notizie, vi porterò dietro le quinte del mio lavoro, scoprirete come preparo i miei libri, le mie conferenze, potrete seguirmi durante un’indagine o sul set di qualche programma televisivo, risponderò alle vostre domande o ancora potrete partecipare e magari aiutarmi per alcuni dei miei progetti… E le risorse che raccoglieremo ci permetteranno di realizzare tanti contenuti gratuiti per tutti!

Insomma, non prendete impegni: dal 5 giugno su Patreon c’è una nuova avventura che ci aspetta!

Nel frattempo puoi ricevere l’Avviso ai Naviganti, la mia newsletter settimanale per sapere tutto in anticipo:

RICEVI “L’AVVISO AI NAVIGANTI”


Ti incuriosiscono i misteri? Segui “Strane Storie”, la mia serie settimanale su YouTube


Massimo Polidoro

Scrittore, giornalista e Segretario del CICAP, insegna “Comunicazione della scienza” ai dottorandi dell’Università di Padova e in passato è stato docente di Metodo scientifico e Psicologia dell’insolito all’Università di Milano-Bicocca. Allievo di James Randi, collabora con Piero Angela a Superquark, è Fellow del Center for Skeptical Inquiry (CSI) e autore di oltre 50 libri e migliaia di articoli pubblicati su Focus e molte altre testate. Leonardo. Genio ribelleIl mondo sottosopra e l’Atlante dei luoghi misteriosi d’Italia sono tra i suoi libri più recenti. Segui Massimo anche su YouTubeInstagramFacebookTwitter e il Bollettino dei Naviganti, la sua newsletter (che dà diritto ad anticipazioni ed esclusive). Per invitarmi a tenere una conferenza scrivi qui.


Lascia un commento

*