Esce oggi: “Rivelazioni. Il libro dei segreti e dei complotti”

Esce oggi il mio nuovo libro, Rivelazioni. Il libro dei segreti e dei complotti (Piemme). Esistono davvero i complotti? E come smascherarli, o almeno distinguere quelli reali da quelli inventati? Un viaggio nel cuore nero del complottismo, armati di tutti i lumi.

Viviamo in un’epoca senza più segreti: le nostre telefonate possono essere intercettate in ogni momento, lasciamo tracce sui social network, i nostri dati sono sempre più accessibili. E WikiLeaks ci ha dimostrato che neppure i potenti possono celare a lungo i loro intrighi.

"Rivelazioni. Il libro dei segreti e dei complotti" (Piemme, 2014 - pp. 364 - €17,00; ebook: 9,99)

Sembrerebbe un mondo trasparente, invece segreti e complotti si moltiplicano, perché non c’è superficie così liscia da non avere crepe dove nasconderli. Inoltre, quanto più le nostre vite dipendono da fattori così distanti e immateriali come la finanza o le economie di paesi lontani, tanto più è lecito pensare che ci sia una macchinazione, una rete sotterranea di interessi occulti che opera a proprio vantaggio.

Ci sono misteri mille volte svelati che però periodicamente riemergono intatti e affascinanti come nuovi. Ci sono complotti così ben studiati che si mantengono nei secoli, senza mai venire né smentiti né confermati, e questa incertezza diventa essa stessa prova della loro esistenza.

Dagli Illuminati all’11 settembre, da Roswell all’assassinio del presidente Kennedy, un viaggio rivelatore nei recessi del complottismo mondiale.


ACQUISTA IL LIBRO


Massimo Polidoro è un vero segugio e, se non siete di coloro che piangono quando gli rivelano che Babbo Natale non esiste, leggerete molte storie divertenti. Ma esito a parlare di divertimento. Il fatto che Polidoro debba darsi tanto da fare significa che la credulità è più diffusa di quanto non si pensi. Ben vengano, dunque, libri come questo.
Umberto Eco

Rivelazioni è un libro da leggere e conservare.
Diego GabutiItalia Oggi

Certi misteri presentano molteplici livelli. Districarli richiede una capacità e un intuito non comuni. Ci vuole uno studioso che sappia andare oltre la dicotomia, muovendosi a suo agio sulle aree di confine tra la paranoia, l’ingenuità e il radicale scetticismo. Ci vuole uno come Massimo Polidoro. Il tipico libro complottista incoraggia la paranoia a scapito del lume della ragione. Rivelazioni non si limita ad accenderlo, ma apre gli occhi su un mondo di “schegge impazzite” che fanno del libro una lettura a un tempo intelligente ed esilarante.
Mariano Tomatis

 


Massimo Polidoro

Scrittore, giornalista e Segretario nazionale del CICAP, è stato docente di Metodo scientifico e Psicologia dell’insolito all’Università di Milano-Bicocca. Allievo di James Randi, è Fellow del Center for Skeptical Inquiry (CSI) e autore di oltre quaranta libri e di centinaia di articoli pubblicati su Focus e numerose altre testate. Rivelazioni, il suo nuovo libro dedicato a complotti e segreti svelati, esce oggi 1° luglio per Piemme. Si può seguire Massimo Polidoro anche su FacebookTwitter e Google+.




4 Comments

  1. Interessante fin dalle prime pagine, lo sto leggendo ora con calma. Complimenti anche per la copertina! :)

    1. Grazie! In effetti, mi fa piacere vedere che l’ironia della copertina non passa inosservata 😉

  2. ma il complotto più grande è quello dell’uccisione dei Proci http://www.youtube.com/watch?v=1cMbxaAwCJc ci son voluti tre millenni per scoprire il vero colpevole!

Lascia un commento

*