Houdini e Doyle per un X-Files vittoriano?

Sarà una serie in 10 puntate quella che vedrà il mago Houdini e il papà di Sherlock Holmes unire le forze per indagare misteri di tipo soprannaturale…

Harry Houdini & Arthur Conan Doyle

È quanto annuncia il sito Deadline, a proposito di Houdini and Doyle, una nuova serie televisiva che cercherà di trasportare le atmosfere di X-Files in epoca vittoriana.

Mentre sembra che il “vero” X-Files di Chris Carter stia per tornare per sei nuovi episodi, gli autori del Dr. House sarebbero al lavoro su questa ennesima variante legata alla strana amicizia che unì per alcuni anni Harry Houdini e Sir Arthur Conan Doyle.

L’argomento mi incuriosisce sempre, visto che a questa storia ho dedicato un intero libro alcuni anni fa (Final Séance, Prometheus Books), ma come spesso accade questo tipo di notizie spesso si riduce a nulla. La serie annunciata non viene realizzata o, come nel caso delle fiction dedicate in passato a Houdini o allo stesso Conan Doyle, il più delle volte delude le aspettative.

È ancora presto per parlarne, si dice che sarà la Fox a trasmetterla negli Stati Uniti e la ITV in Inghilterra. Vedremo più avanti se ne uscirà qualcosa di concreto e, speriamo,  interessante.


Ti è piaciuto questo post? Iscriviti alla mia newsletter per non perdere i prossimi e restare aggiornato. Riceverai i miei ebook e i miei video esclusivi e gratuiti.


Massimo Polidoro

Scrittore, giornalista e Segretario del CICAP, è stato docente di Metodo scientifico e Psicologia dell’insolito all’Università di Milano-Bicocca. Allievo di James Randi, è Fellow del Center for Skeptical Inquiry (CSI) e autore di oltre 40 libri e centinaia di articoli pubblicati su Focus e altre testate. Rivelazioni e Il tesoro di Leonardo sono i suoi libri più recenti. Il suo primo thriller, Il passato è una bestia feroce, è in libreria dal 3 marzo. Si può seguire Massimo Polidoro anche su FacebookTwitterGoogle+ e attraverso la sua newsletter (che dà diritto a omaggi ed esclusive).




1 Comment

  1. Spero che questo progetto non venga accantonato, perché il soggetto è molto affascinante. Sia sir. Doyle che Houdini sono due personaggi dall’indubbio carisma.
    Il paragone con Mulder e Scully è piuttosto azzeccato, tenendo conto della mentalità scientifica di Scully e del motto “I want to believe” di Mulder, anche se spero che l’idea sia di differenziarsi da X-Files e trattare casi in cui il paranormale è solo apparente. (Certo, la fantascienza e l’horror hanno un potenziale di intrattenimento ben più alto, però non sarebbe carino smentire Houdini e il suo lavoro in una serie in cui compare come personaggio principale).

    PS: torna X-Files… Non vedo l’ora! :)

Lascia un commento

*