Quanta “magia” al XIII Convegno nazionale del CICAP!

Si parlerà di scienza, storia, medicina, psicologia, comunicazione della scienza e persino di gialli, al XIII Convegno nazionale del CICAP (Cesena, 25-27 settembre 2015), ma non mancherà anche tanta magia.

Magia al Convegno CICAP

La magia seria, però, quella “vera”, non certo quella dei ciarlatani: un incontro speciale con Silvan, un Galà magico condotto da Raul Cremona, un intervento in video di James Randi, un Workshop con alcuni dei più bravi prestigiatori italiani e per tutto il convegno si potrà visitare l’incredibile Illusionarium di Carlo Faggi!

SCOPRI LA MAGIA AL CONVEGNO CICAP

Il connubio tra CICAP e prestigiatori risale alla fondazione del Comitato: l’idea che gli scienziati da soli non bastano quando si tratta di smascherare un sedicente medium o sensitivo che, in realtà, si serve di abili tecniche di inganno è scritta nel DNA del CICAP.

Così, come succede sin dal primo Convegno nazionale del 1991, anche quest’anno, a Cesena, tornano alcuni dei più grandi nomi della magia italiana.

SCOPRI IL CONVEGNO DEL CICAP

Silvan a tu per tu
Innanzitutto il grande Silvan, già Socio Emerito del CICAP, che avrò il piacere di intervistare per farci raccontare alcuni dei momenti più incredibili della sua carriera di illusionista (insignito quest’anno del “Nobel” della magia) e di curioso indagatore di fenomeni ritenuti soprannaturali. Un’ora con il re dei prestigiatori, oltre che meraviglioso affabulatore, che potrà trasformarsi in un ricordo particolarmente prezioso per tutti i partecipanti al Convegno, che avranno la possibilità di incontrarlo, farsi una foto insieme e chiedere un autografo.

Con Raul Cremona una serata magica
L’incomparabile Raul Cremona tornerà come conduttore dell’ormai tradizionale Galà magico. Il suo umorismo e la sua verve straordinaria, unite alle sue profonde capacità prestidigitatorie, renderanno specialissima una serata ricca di talenti.

Gli illusionisti che si esibiranno nel Gran Galà magico (dall’alto a sinistra): Marco Aimone, Alex Rusconi, Gianfranco Preverino, Matteo Borrini, Francesco Busani, Pino Rolle, Jonny Magic, Max Vellucci.

Grandi maghi
Per il Galà tornano, infatti, alcuni amici storici del CICAP e ne arrivano di nuovi: Marco Aimone e Pino Rolle, rispettivamente presidente e vicepresidente del Circolo amici della magia di Torino, campioni di close-up e manipolazioni, lasceranno a bocca aperta il pubblico del Teatro Bonci. Gianfranco Preverino, “re dei bari”, tra i massimi esperti in tema di gioco d’azzardo, ci farà capire perché non è una buona idea sedersi al tavolo verde con lui. Alex Rusconi, un vero poeta della magia, elegante e originale, ma allo stesso tempo divertente e capace di coinvolgere il pubblico da showman completo. Jonny Magic, finalista al recente FISM, è una novità al Convegno del CICAP e sbalordirà tutti con la sua spettacolare manipolazione di ventagli.

Carlo Faggi presenta l'Illusionarium.

Carlo Faggi presenta l’Illusionarium.

I mentalisti
Parlando di presunti poteri paranormali, non possono mancare in una serata simile coloro che sono in grado di riprodurre ogni tipo di “esperienza paranormale”… con il trucco, naturalmente. Max Vellucci, esperto di comunicazione e magia mentale, unisce queste specialità per creare esperienze sconvolgenti. Francesco Busani ha recuperato le sedute private dei medium per regalare imprevedibili magie “personalizzate”. Matteo Borrini, che molti conoscono già come antropologo forense, ha riportato alla luce una convincente passione per la magia mentale.

James Randi manderà un intervento in video al Convegno.

James Randi manderà un intervento in video al Convegno.

L’Illusionarium
Questo è il nome che Carlo Faggi ha dato al museo di illusioni ottiche interattive da lui creato e che da alcuni anni presenta con successo in tutta Europa. Per la prima volta a un Convegno del CICAP, l’Illusionarium darà ai partecipanti la possibilità di vivere in prima persona alcune delle più sconcertanti illusioni sensoriali.

James Randi
Il fondatore del movimento “scettico”, una leggenda della magia, quest’anno, a 87 anni d’età, Randi ha deciso di andare in pensione. Ma non poteva mancare di mandare un suo intervento in video al CICAP, comitato che anche lui ha contribuito a fondare oltre 25 anni fa.

gg fachiro incanto

Al Workshop magico, Luigi Garlaschelli insegnerà i trucchi dei fachiri.

Un Workshop per imparare la magia
Per la terza volta al Convegno del CICAP torna il Workshop di Magia, un intero pomeriggio in compagnia degli illusionisti che si sono esibiti durante il Galà magico (Aimone, Rolle, Preverino, Rusconi, Busani, Vellucci, Borrini) a cui si aggiungono anche Faggi e Luigi Garlaschelli, con le sue magie da fachiro. La caratteristica peculiare del workshop “a porte chiuse” è che ognuno dei docenti presenterà una o due magie particolarmente sorprendenti del proprio repertorio e poi spiegherà esattamente come ciascuno può ottenere lo stesso effetto. Ai partecipanti sarà consegnato un mazzo di carte Bycicle, le note dei numeri presentati e, in seguito, riceveranno a casa un dvd con le riprese dell’intero workshop, in modo da potere studiare con calma tutte le magie che saranno presentate.

ISCRIVITI AL WORKSHOP

Tanti artisti, insomma, che regaleranno al pubblico del Convegno autentici momenti di stupore e meraviglia, emozioni che, al contrario di quanto alcuni ancora pensano, accompagnano da sempre il piacere della scoperta che caratterizza la scienza.


Ti è piaciuto questo post? Iscriviti alla mia newsletter per non perdere i prossimi e restare aggiornato. Riceverai ebook e video esclusivi e gratuiti.


Massimo Polidoro

Scrittore, giornalista e Segretario del CICAP, è stato docente di Metodo scientifico e Psicologia dell’insolito all’Università di Milano-Bicocca. Allievo di James Randi, è Fellow del Center for Skeptical Inquiry (CSI) e autore di oltre 40 libri e centinaia di articoli pubblicati su Focus e altre testate. Rivelazioni e Il tesoro di Leonardo sono i suoi libri più recenti, mentre Il passato è una bestia feroce è il primo thriller di una nuova serie. Si può seguire Massimo Polidoro anche su FacebookTwitterGoogle+, Instagram e attraverso la sua newsletter (che dà diritto a omaggi ed esclusive).



Lascia un commento

*