I gemelli sono telepatici?

C'è telepatia tra gemelli?

Periodicamente, vengono riportati casi di gemelli identici, separati alla nascita e cresciuti distanti, che ritrovatisi anni dopo hanno scoperto di avere molte similarità. Per giustificare tali similarità, alcuni hanno concluso che tra i gemelli esista una sorta di legame telepatico che li porta ad avere comportamenti simili e a fare scelte simili.

Ciò, tuttavia, non tiene conto del fatto che una struttura genetica identica può esercitare un controllo molto simile, se non identico, sul comportamento. Anche ambienti simili possono spiegare le similarità più sorprendenti; una ricerca condotta dalla dottoressa Susan Farber, per esempio, ha dimostrato che in realtà meno del 10 per cento dei gemelli separati descritti nella letteratura scientifica aveva subito una separazione completa. Vale a dire che molti vivevano in casa di parenti o in abitazioni con uno stato socioeconomico simile.

Inoltre, accanto alle variabili genetiche e ambientali, c’è anche da tenere conto del fatto che, dato il numero infinito di comportamenti, pensieri e sentimenti che un’essere umano può avere, non è così improbabile che due persone della stessa età e dello stesso sesso abbiano molte cose in comune. Una ricerca condotta dal prof. Joseph Wyatt della Marshall University (West Virginia) ha dimostrato che le somiglianze esistenti tra due persone scelte a caso, ma che fossero dello stesso sesso e avessero la stessa età, non erano inferiori a quelle di due gemelli identici.

Infine, esperimenti volti a verificare se tra i gemelli esiste una qualche forma di percezione extra-sensoriale hanno finora dato esito negativo.

E tra chi ci legge, c’è per caso qualche coppia di gemelli che ci può raccontare qualche storia insolita capitata a loro?



8 Comments

  1. Ciao a tutti, io sono una gemella, di mio fratello gemello (eterozigoti). Siamo maschio e femmina, non so se sia un caso, ma capita spesso che, siamo molto connessi. Ad esempio quando lui si sente male, o gli succede qualcosa di brutto, io lo avverto. Avverto anche quando è possibile che a lui succedano cose brutte. Magari mi sveglio al mattino e sento che a lui succederà qualcosa di brutto. Ed raramente purtroppo non sbaglio. Come nei sogni, ho sognato proprio stanotte che lui stamattina avrebbe fatto un incidente, e che lo avrebbero portato via con l ambulanza. Guarda caso, poche ore fa, ( dato che lui abita a circa 200km da me), mi chiama e mi dice che è al pronto soccorso per appunto un incidente. Non so sia un caso o meno. Ma qualcosa di telepatico sotto c’è. Magari sono solo coincidenze, ma è davvero difficile pensarlo. Ciao a tutti, buona giornata.

  2. Salve sono un gemello eterozigote 1 sacca 2 placente e posso dire che ci sono capitate cose molto strane tipo aver rotto lo stesso braccio sinistro stessa frattura scomposta stesso punto. Anche il giorno e mese erano gli stessi a differenza di 10 anni. Lui da piccolo io quando avevo 15. Per quanto riguarda la telepatia sono in grado di capire il suo stato d animo sensa neanche vederlo ed anticipare le sue risposte.
    Ora che lui si è fatto una famiglia e nn lo vedo spesso sento una gran solitudine.

  3. Caro Dott. Polidoro, non saprei dirle nel caso dei gemelli perché non ho fatto osservazioni personali al riguardo, tuttavia c’è probabilità che siano telepatici. In ogni caso la telepatia secondo me esiste, intanto perché se ne fa esperienza con frequenza apparentemente maggiore della norma, dove per norma intendo un certo numero di eventi che si possono definire puramente casuali perché, appunto, sono pochi. Inoltre, scientificamente parlando, la violazione delle disuguaglianze di Bell dimostra che due stati fisici possono essere correlati in modo istantaneo. Qualcuno dice che non possono trasportare informazione in questa modalità, ma non sembra che ne siano molto sicuri, c’è molto dibattito al riguardo, specialmente dopo gli ultimi esperimenti sull’entanglement che confermano l’esistenza del fenomeno. Pertanto si può azzardare che, in una fisica che ancora non conosciamo, i pensieri possano essere non dico trasmessi, ma già accoppiati come sono gli stati di spin. Certamente lei ha ragione sul fatto che in giro ci sono molti ciarlatani, tuttavia l’atteggiamento del CICAP mi sembra un po’ improntato all’intolleranza verso chi non è materialista in senso stretto, così come la Chiesa era intollerante nei confronti degli scienziati nel ‘600. E la scienza è diventata la nuova religione, la nuova ortodossia. Ma poi, riflettendoci, siamo così sicuri che sia importante che la gente non creda alle baggianate dei maghi? Lasciamogliele pure credere, sono ben meno pericolose di quelle raccontate dai politici, e spacciate per verità evidenti.

  4. Io non sono una gemella, ma ho due migliori amici che lo sono.
    Sono, ovviamente, dei gemelli omozigoti e sono praticamente identici nel volto e nella voce. Solo grazie a particolarissime sottigliezze e quasi impercettibili differenze nell’uno e nell’altro, si riesce a distinguerli.
    Si potrebbe pensare che l’unica cosa che manca loro sia la telepatia. Io ne ho parlato spesso con loro, anche perché sono stata da sempre terribilmente affascinata dal mondo dei gemelli (infatti sono anche innamorata di loro due :P), ma loro mi hanno sempre assicurato che non è mai capitato loro di notare fenomeni di telepatia. Sincronia sì, però. E anche tanta. Ma quello l’ho visto da sola. E’ capitato innumerevoli volte che cominciassero a parlare insieme, ad andare contemporaneamente nella stessa direzione con lo stesso intento, a grattarsi in un punto nello stesso momento ecc.
    Sono quindi giunta alla conclusione, che i gemelli non possano comunicare telepaticamente tra loro nel senso di parlarsi con la mente. Ma sicuramente hanno un legame indissolubile che li rende più che semplici individui uguali. Sono due (o più, addirittura, in altri casi) creature nate dallo stesso uovo, divise solo per necessità, e a volte, per sfortuna, neppure quello. Forse sono anche telepatici, ma indirettamente. Pensano le stesse cose, nello stesso momento, magari. Ma non se ne accorgono.
    Il mondo dei gemelli, è il più misterioso ed indecifrabile di tutti i mondi.
    Ma se non ci fossero misteri persino nella scienza, la vita non avrebbe più alcun senso… giusto?

    1. Ciao confermo per quanto riguarda la sincronia accade spesso anche a me..sulla telepatia bisognia lavorarci secondo me ce l hanno dentro di loro 😉

  5. Ciao a tutti ho 30 anni e faccio parte di una coppia di gemelli monovulari. Posso confermare quanto detto nell’articolo. Nella nostra vita pur avendo un legame abbastanza stretto sono capitati episodi di presunta telepatia in numero del tutto trascurabile, forse giusto 2 o 3 al massimo, legati più che altro al modo simile di pensare dovuto allo stesso patrimonio genetico e alla stessa educazione ricevuta e direi anche a molte esperienze comuni. Ricordo per esempio alle elementari quando fecimo alcuni pensierini simili.
    Il problema dell’uomo è sempre lo stesso, non riuscire ad accettare che la vita è banale :-)
    ciao a tutti

  6. i gemelli sono il frutto di una unica creatura che poi nel corso della gestazione si è separata perciò è logico che esistano certe similitudini che prima o poi li unisca i gemelli sono fatti per restare insieme sono il frutto di un unico ramo di un unico soffio di vita

  7. Cominciamo intanto col dire che i comportamenti anomali, per coincidenza e simultaneità, riguardano i gemelli omozigoti e non quelli eterozigoti. Concordo sul fatto che non c’è consensus scientifico sulla telepatia, ma anche perché studi lungo tutta la vita su centinaia di coppie di gemelli in tutto il mondo non ne esistono, quindi ognuno guarda i dati che sembrano rafforzare i propri convincimenti. E poi perché dovrebbe trattarsi di trasmissione del pensiero? Non potrebbe trattarsi di una variante dell’ entanglement quantistico? Io, ovviamente, da buon credulone, penso che due gemelli omozigoti (interessante sarebbe studiare i parti plurigemellari seguiti a procreazione assistita) abbiano una anima comune. Non mi riesce, però, di produrre studi randomizzati ed in doppio cieco a supporto di questa mia tesi.
    Intanto “divertiamoci” così:http:// http://www.informasalus.it/it/articoli/gemelli-morti-vaccinazione-morbillo.php
    e http:// http://www.tg1.rai.it/dl/tg1/2010/articoli/ContentItem-8ae79615-8295-4871-9ff0-e5e93c08edb0.html

Lascia un commento a Irene

*