Che cosa chiedereste a Piero Angela e a Silvan?

A tre settimane dall’inizio del Convegno nazionale del CICAP (Abano Terme 9-11 ottobre) vorrei coinvolgervi in quello che sarà il faccia a faccia con Piero Angela di venerdì 9 ottobre (ore 17,00, per chi potrà venire) e quello con Silvan sabato 10 (sempre alle 17,00).

Già sulla pagine facebook del CICAP si è iniziato, ma vorrei estendere anche a voi lettori del mio blog la possibilità di fare domande a Piero Angela e a Silvan, visto che sarò io a condurre le interviste. Che cosa vorreste chiedere loro? C’è qualcosa della loro carriera, del loro lavoro, di quello che pensano che vorreste sapere? Serve un consiglio da esperti? Un’idea? Un commento? Postate qui le domande e vi assicuro che farò a entrambi le più interessanti (citando ovviamente il nick di chi l’ha proposta).

Ma non finisce qui: se anche non potrete venire al Convegno di persona, ma vorreste sentire comunque Angela o Silvan che rispondono alle vostre domande, potrete seguire i due eventi (così come tutto il Convegno e anche le serate speciali) sul vostro computer in streaming!

Dunque, fatevi sotto!

Share:

25 risposte

  1. Una domanda per Piero Angela:

    “Secondo lei, perché in Italia la scienza incontra sempre notevoli difficoltà ad entrare nella cultura popolare? Addirittura certe persone non sembrano essere proprio interessate, anzi addirittura non la ritengono importante o peggio si annoiano. Il peggio è che nelle scuole gli insegnanti stessi ne sanno sempre meno ed è solo grazie all’opera di alcuni appassionati (gruppi astrofili, cicap, ecc.) che qualcosa si fa.

    E’ un fatto di cultura o anche di politica, visto che negli USA le istituzioni scientifiche pubbliche coinvolgono sempre la gente e le scuole (si vedano gli esempi di NASA kids, Open House dei laboratori, ecc.)?

    E’ una crisi culturale innata o solo politica, proprio nel Paese di Galilei?”

  2. Ancora dubbi sull’incontro di Piero Angela e Rol?Ma non credo proprio Sig. Giuseppe. E se ha dei dubbi quali sono?Misembra oramai che non ci sia piu niente da dire da parte del dott. Angela.

  3. Il mio sostegno ad Armanetti, la scienza non puo’ e non deve fossilizzarsi deve essere pronta ad esplorare e osare. Sì alla scienza, No allo scientismo!

    A Piero Angela direi che ormai puo’ rivelare la verità sul suo incontro con Gustavo Rol.

  4. Perchè non chiedere a Piero Angela e a Silvan di rispondere comunque a tutte le domande (escludendo magari quelle proprio banali) se non nel corso della tua intervista magari a parte, per iscritto? Il tutto potrebbe diventare una preziosa, utile e curiosa pubblicazione CICAP!

  5. Eleonora: quest’anno non uscirà un nuovo libro, ma solo perché sto lavorando da un po’ a due nuovi libri previsti per il prossimo anno. E saranno entrambi una sorpresa…

  6. Ettore, Silvan è da sempre un socio e un sostenitore del CICAP e, proprio in riconoscimento di questo, il Comitato lo ha di recente nominato Socio Emerito.

  7. domande:

    ma summit di questo tipo, con video proiettati,

    come si possono spiegare dal vostro punto di vista?

    La sensazione è, leggendo anche i commenti in inglese di numerosi utenti ai video su youtube, è che qualcosina di anomalo ci sia nei video stessi.

    Ma giusto qualcosina.

    Steven Greer at Exopolitic Summit Barcelona July 2009

    http://www.youtube.com/watch?v=HF2DfdV-Rg8

    di cosa si tratta?

    sempre degli “orbs”,

    sfere luminose in movimento libero nell’etere,

    che segnalai in questo post precedente:

    https://www.massimopolidoro.com/news/piero-angela-«non-potete-mancare-al-convegno»-online-il-nuovo-podcast.html

  8. Io chiederei a Silvan se è vero che non può entrare nei casinò di tutto il mondo,e chiederei se vincerebbe sempre giocando ad es. a poker,mentre chiederei a Piero Angela,dato che il suo libro Viaggio nel mondo del paranormale è da sempre il più venduto,ma ormai vecchiotto,perchè non ne scrive un secondo,considerando il fatto che di materiale nuovo ce ne sarebbe eccome, grazie, Luigi

  9. La mia domanda per Piero Angela:

    dato che prima o poi (e io mi auguro che avvenga il più tardi possibile) vorrà ritirarsi dalle scene, che ne sarà di SuperQuark? Vede qualche possibile erede a cui lasciare il testimone in futuro? O il programma non si farà più? E che cosa ne pensa dei programmi pseudo-scientifici (e annessi presentatori) che attualmente imperversano in tv?

    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*