Categorie
Blog Misteri?

Loch Ness: un nuovo filmato

Loch Ness: una statua del “mostro”

Pare sia stato filmato il mostro di Loch Ness con quello che alcuni hanno definito il migliore filmato di sempre.

Questa mattina mi hanno chiamato dal Corriere della Sera per farmi vedere il filmato e chiedermi un parere. Potete vedere voi stessi il filmato qui e ascoltare poi il mio parere in un’intervista per le RadioNews del giornale.

Ditemi voi che cosa ne pensate…

42 risposte su “Loch Ness: un nuovo filmato”

Speriamo che il filmato non vada in mano ad un ufologo.ho visto un filmato molto simile al quale si attribuiva fosse un ufo .Speriamo di no altrimenti ,addio loch ness per lasciare posto al moderno ufo.Gianluca cesena

premetto che dalla mia “connessione”sono impossibilitata a vedere il filmato e ad ascoltare l’intervista,comunque vedendolo in tv o su foto potrebbe anche esser un serpentello o un semplice tronco,l’unica cosa é che qualche “mostro” torna sempre nel periodo estivo… 🙂

A me sembra più un’onda e neanche troppo grande… e a metà filmato quando si vede l’immagine più da vicino, mi ricorda l’effetto delle correnti del mare che cambiano il colore dell’acqua… come se fosse una piccola corrente calda (o fredda)…
Cmq può essere qualsiasi cosa a vederlo così, tranne un qualcosa-sauro…. 🙂

Mi chiedo come possa ancora suscitare interesse la presunta visione del mostro di Loch Ness, negli anni ne abbiamo sentite e risentite, viste e riviste e ogni volta si trattava di qualcosa di non rilevante.
La cosa più antipatica è stata sentire qualche tg che definiva il filmato una prova inconfutabile.

Ci sono dei possibilisti che purtroppo non rinuncerebbero a nulla per non vedere tramontare il loro sogno.

In mancanza di prove certe o per lo meno di indizi certi, gli zoologi archiviano e aspettano (dedicandosi ad altro). Alcuni cripto-zoologi invece non demordono e continuano a sognare. Sebbene ciò possa in qualche modo essere romantico/ammirevole, insistere a cercare un mito becero e fasullo non aiuta la ricerca della verità.

Almeno, a parer mio.

Mi sembra che la spiegazione del reiterarsi di questi fenomeni sia molto razionale e scientifica. Cito dall’Ansa di oggi: “Grazie soprattutto a Nessie l’area di Loch Ness attira circa 40.000 visitatori all’anno che generano un giròdaffari pari a 42 milioni di euro”, con ampie prospettive per il futuro “il comitato promotore della campagna prevede che la cifra si quadruplichi con l’inserimento nel Patrimonio mondiale dell’Umanità Unesco”.
Adesso vi lascio: mi sembra di aver avvistato bigfoot aggirarsi intorno alla mia baita in montagna.

Senza punti di riferimento chiari per stimare distanze e dimensioni, potrebbe essere qualunque cosa, dalla balenottera al girino, in un qualunque specchio d’acqua! In linea di massima punterei sulla trota 🙂

Se quella increspatura sulla superficie del lago doveva significare qualcosa…..mi spiace ma a me non dice assolutamente niente.
Pensare che l’hanno definito il “migliore filmato di sempre”.:-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*