Categorie
Enigma

L’enigma del reduce

Il reduce di guerra

Fara mi scrive: «Il tuo post sulla Guerra Civile Americana e sui falsi autentici mi ha ricordato una specie di indovinello che ho letto tempo fa su Reader’s Digest e che potrebbe essere sottoposto agli aspiranti investigatori come uno dei test di osservazione! Non so essere precisa nei dettagli, purtroppo non ho conservato la rivista (la lettera di cui si parla era composta molto bene), ma la sostanza è quella che ti riporto di seguito:

Categorie
Enigma

Nuove foto quasi “paranormali”

Enrico Maddalena: chiave

Visti i complimenti ricevuti per le sue foto, Enrico Maddalena mi ha mandato una nuova serie di immagini. Ve le propongo per il piacere dei vostri occhi…

Categorie
Enigma

Fantasmi: un altro “indovinello”

Kneeling Monk Ghost

Visto che siete ottimi osservatori e avete dato suggerimenti molto interessanti e validi su “Braccobaldo”, vi propongo ora un classico della letteratura spiritica. Osservate questa fotografia di un presunto fantasma fotografato in una chiesa.

Categorie
Blog Enigma Notizie

Come si diventa investigatori dell’occulto?

Dylan Dog, l'indagatore dell'incubo

“Venghino Siori, venghino! Il viaggio magico e misterioso sta per cominciare. Da questa parte, prego”. Inizia più o meno così, con licenza poetica, la Magical Mystery Tour dei Beatles – e presto, anche chi non mi conosce scoprirà che scegliere una citazione beatlesiana per l’esordio di questo blog è tutto fuorchè una coincidenza.
Perché un blog? Tra i tanti motivi che mi hanno spinto ad aprirlo c’è il fatto che ricevo ogni giorno decine di mail, da parte di persone che mi chiedono lumi su questo o quel mistero, che mi segnalano qualche stranezza di cui sono stati testimoni o di cui hanno letto, qualche esperienza strana che hanno vissuto e che sperano io gli possa spiegare, che vorrebbero magari sapere se esiste un medium (almeno uno!) davvero buono che gli posso consigliare (ahimè, se ci sono io non ne conosco), e così via.
Come dicevo, le mail sono ormai così tante che non riesco più a stare dietro a tutti: a meno di non farlo diventare un lavoro! Così, ho deciso di aprire un luogo dove parlare insieme di misteri, dove chi vuole potrà intervenire, commentare, fare domande ma anche, a volte, trovare risposte. Il blog, appunto.
E il primo argomento di cui vorrei parlare è qualcosa che sembra incuriosire molto chi mi conosce e segue il mio lavoro. Mettetevi comodi perché sarà un po’ lunghino questo primo post, ma da domani sono sicuro che andremo via in scioltezza… Dunque, la domanda che tanto appassiona è: come si diventa investigatori dell’occulto?